Aldila'

Aldila'

Messaggioda ale_209 » giovedì 23 gennaio 2020, 14:18

Per voi:

L’aldilà è un posto eminente. Il luogo della realtà vera. Quella attuale è solo un teatro di ombre.
(Antonio Socci)

Dopo la morte attendono gli uomini cose che non sperano e neppure immaginano.
(Eraclito)

La morte non è una luce che si spegne. E’ mettere fuori la lampada perché è arrivata l’alba
(Rabindranath Tagore)

“Babbo, dove si va dopo la morte?”
“Dove va la musica dopo che è stata suonata”.
(Maurizio Manco)

Forse non sono stelle, ma piuttosto aperture nel Cielo attraverso le quali l’amore dei nostri cari scomparsi rifluisce e brilla su di noi per farci sapere che essi sono felici.
(Detto Esquimese)

L’aldilà non è qualcosa di lontano e di indecifrabile. Esso è qui fra noi, mio caro Nino. La morte è un’altra forma della vita. Un giorno anche noi la vivremo o forse l’abbiamo già vissuta.
(Dal film Fantasma d’amore)

Per tranquillizzare i bambini
basta la cioccolata.
Agli adulti serve l’aldilà.
(Valeriu Butulescu)

La nostra nascita è come un sonno e un oblio;
l’anima che sorge con noi, stella della nostra vita,
ebbe altrove la sua dimora.
(William Wordsworth)

Tutte le oscurità della morte si risolvono nella chiarezza suprema della vita eterna.
(Adrienne von Speyr)

Vedere la morte come la fine della vita è come vedere l’orizzonte come la fine del mare.
(David Searls)

Ho visto davanti a me un sentiero luminoso lungo il quale mi sono incamminato pervaso da una profonda, dolcissima serenità. Il corpo si è trovato immerso in un’onda che mi sollevava dolcemente e mi portava in alto, un’onda non di acqua ma di luce purissima, una luce liquida. Niente a che vedere con quella terrena (…) È difficile trovare parole esatte per descrivere nei dettagli quel posto. Forse le più azzeccate sono quelle scritte da frate Bonaventura mentre descrive la morte del suo compagno Francesco: “È sommerso nell’abisso della chiarità eterna”. Ecco, l’abisso di chiarità è una bella descrizione.
(Cino Tortorella, descrivendo la sua esperienza di pre-morte)

Tutto ha avuto inizio in un mondo di nuvole bianche e rosa stagliate contro un cielo blu scuro come la notte e stormi di esseri luminosi che lasciavano dietro di sé una scia altrettanto lucente. In quei giorni ho visitato un regno fatto di nuvole, entità superiori, mentre un vento divino mi diceva che ero amato e adorato, per sempre. Un lunghissimo viaggio, incalcolabilmente positivo. È stato come nascere in un mondo più grande e come se l’universo stesso fosse un gigantesco utero cosmico. La sfera mi guidava attraverso questo spazio sterminato.
(Alexander Eben, neurochirurgo di Harward, descrivendo la sua esperienza di pre-morte nel libro L’esistenza del Paradiso: viaggio di un neurochirurgo nell’aldilà)
Per la mia amatissima Nonna Leo: Alcuni addii non sono per sempre. Non sono la fine. Semplicemente significano: “mi mancherai finché non ci incontreremo di nuovo”

Il messaggio di ale_209 piace a: 3
Lory 61, pierotto 52, Susy
Avatar utente
ale_209
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1562
Iscritto il: lunedì 18 novembre 2013, 16:32
Località: Ferrara
“Mi Piace” dati: 2481 volte
“Mi Piace” ricevuti: 628 volte
Religione: CredoinDio

Torna a Citazione d'Aiuto

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti