Un attimo di uscita in astrale

Condividiamo le nostre esperienze di viaggi astrali

Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Reminiscenza1 » martedì 29 marzo 2016, 15:26

Cari amici, ciao a tutti. :cuoricini:
Non posso neanche dire che l'esperienza che ho fatto possa essere imputabile ai pranzi pasquali, perche' e' avvenuta il giorno prima. :ahaha:
Nel sonno ho provato, per un brevissimo istante, la sensazione paradisiaca di leggerezza, di bellezza e di soavita', che si prova andando in astrale, solo che al risveglio, ho conservato si' il ricordo e la sensazione, ma l'esperienza e' stata talmente breve, che ora, a ripensarci, provo una sensazione di incompiuto. Ho avuto, come dire, "un attimo di eternita'", giusto un attimo, pero' la sensazione era quella solita, meravigliosa, infatti al risveglio ero felice e mi sentivo bene. :m_happy:
Che dite, si e' trattato di un' uscita in astrale instantanea? A me e' sembrato proprio di si'. Se da una parte avverto una specie di frustrazione per l' incompletezza dell'esperienza, dall'altra sono felice sia per averla fatta, sia perche' forse, dopo tanti anni dalla precedente, si e' smosso di nuovo qualcosa. :yess:
Med, a rapporto! :yess:

Il messaggio di Reminiscenza1 piace a: 5
ale_209, marisol, Medwyn, pierotto 52, sandrok12
Avatar utente
Reminiscenza1
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3118
Iscritto il: giovedì 12 dicembre 2013, 15:35
“Mi Piace” dati: 843 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1337 volte
Religione: incerta

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Medwyn » martedì 29 marzo 2016, 16:47

Sono veramente felice Remi delle esperienze che stai facendo..

So' di essere monotono e logorroico, pero' a mio supporto ho anche cio' che sostengono vari filosofi e Guide, circa lo stato di coscienza "astrale": avviene ogni volta che ci addormentiamo.. e' la consapevolezza che manca quando si e' nel sogno ordinario.. un po' come quando si e' presi dai problemi quotidiani e sfugge l'attimo del "qui ed ora".

La sensazione di beatiudine eterna, credo che si ottenga toccando per qualche istante livelli superiori : Wink :
"Il caso e' il sentiero che Dio utilizza quando vuole rimanere anonimo" (Einstein)

Il messaggio di Medwyn piace a: 2
marisol, pierotto 52
Avatar utente
Medwyn
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 368
Iscritto il: domenica 20 ottobre 2013, 12:51
“Mi Piace” dati: 472 volte
“Mi Piace” ricevuti: 395 volte
Religione: DIO

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Reminiscenza1 » martedì 29 marzo 2016, 18:30

Grazie Med. Dici davvero che stavolta, anche se per un attimo, sono salita ai piani alti? :ahaha: Puo' darsi, perche' a pensarci bene, la sensazione di beatitudine questa volta era diversa, forse maggiore rispetto alla volta scorsa, che e' durata di piu', ma e' stata, come dire, piu' terrena; :yess: infatti l' altra volta ho fluttuato soltanto nella mia stanza da letto, con grande leggerezza, mentre stavolta la sensazione e' stata piu' a livello di beatitudine mentale, che di leggerezza fisica. Peccato sia durata un attimo e non ho avuto tempo per "sentirla" meglio. Mamma mia quanto e' difficile esprimere a parole questi concetti! Grazie Med, sei sempre prezioso. :cuoricini:

Il messaggio di Reminiscenza1 piace a: 3
ale_209, Medwyn, sandrok12
Avatar utente
Reminiscenza1
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3118
Iscritto il: giovedì 12 dicembre 2013, 15:35
“Mi Piace” dati: 843 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1337 volte
Religione: incerta

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Medwyn » martedì 29 marzo 2016, 21:07

Reminiscenza1 ha scritto:Grazie Med. Dici davvero che stavolta, anche se per un attimo, sono salita ai piani alti?

credo proprio di si.. sembra molto all'esperienza akasica che ebbe mia moglie un paio di anni fa.. toccata e fuga, purtroppo : :s :
"Il caso e' il sentiero che Dio utilizza quando vuole rimanere anonimo" (Einstein)
Avatar utente
Medwyn
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 368
Iscritto il: domenica 20 ottobre 2013, 12:51
“Mi Piace” dati: 472 volte
“Mi Piace” ricevuti: 395 volte
Religione: DIO

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Reminiscenza1 » mercoledì 30 marzo 2016, 11:24

Esperienza akasica? :eek: Dici che addirittura sono salita fin lassu'? :m_happy: Io ricordo bene la sensazione di trovarmi immersa nel cielo azzurro. Ho anche pensato che forse l'esperienza della mia amica, che ha rimarcato questo fatto di aver fluttuato in alto, nel cielo, mi possa aver suggestionata, ma la sensazione era vivida e non si e' trattato di un semplice sogno. Posso dire che, anche se per due secondi contati di orologio, io sono stata li'. :yess:
Avatar utente
Reminiscenza1
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3118
Iscritto il: giovedì 12 dicembre 2013, 15:35
“Mi Piace” dati: 843 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1337 volte
Religione: incerta

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Miss_Brown » lunedì 4 aprile 2016, 10:36

Ciao Reminiscenza
Anche io credo di essere uscita in astrale durante il sonno, per ben 2 sere di seguito. Tu ti sei svegliata subito dopo l'esperienza o ne hai scoperto il ricordo il mattino successivo?
A me capitò di beccare una broncopolmonite, ero studentessa fuori sede all'epoca, e forse fu diagnosticata con qualche giorno di ritardo, tanto che durò più del previsto. Inoltre mi trascurai un pochino, perché mamma era ricoverata in ospedale a centinaia di km per un intervento lungo e delicato e tutta la mia famiglia era giustamente al suo capezzale. Fattostà che di notte avevo forti crisi respiratorie, è una notte mi svegliai per un colpo di tosse..notai la lampada sul comodino ancora accesa e allungai il braccio per spegnerla: con stupore il mio braccio attraversò il legno del comodino facendomi male nel punto di "scontro" e mi girai meravigliata. Il mio braccio era uguale ma trasparente, con un alone viola/Magenta intorno. A quel punto mi svegliai del tutto e mi accorsi di essere sospesa a circa 20/30 cm dal piumone. Ormai sono trascorsi 15 anni, ma se non ricordo male tutti gli oggetti della stanza erano contornati dall'alone violaceo, proprio come il mio corpo. Poi saliì sul soffitto, ma ero molto spaventata, temevo di non rientrare. Avevo desiderio di andare da mamma, ma temevo i pericoli del viaggio, se non fossi tornata indietro avrei gettato la mia famiglia nella tragedia, e visto il momento non mi sembrava il caso di fare cose azzardate.
Mi ricordo di aver sostato diversi minuti a fianco del lampadario e ricordo chiaramente di aver contato 4/5 mosche morte ripromettendomi di pulirlo bene.
La notte successiva il fenomeno si è ripetuto e mi spaventai moltissimo perché mi sembravano prove di decesso, tipo una sorta di preparazione alla dipartita definitiva, e cercai disperatamente di rientrare nel corpo, cosa che deve essere avvenuta perché sono ancora qui a scriverne
Conservo un ricordo molto veritiero di quei due episodi, anche se non ho provato grandi sensazioni di gioia, anzi ero preoccupata ma lucida e presente.
Ad onor del vero, tanti mesi dopo, quando eravamo tutti riuniti e felici, presi la scala per dedicarmi alle pulizie, e non trovai più nemmeno una mosca. Il lampadario è a 50 cm dalla finestra e una folata di vento potrebbe avermi anticipata, però razionalmente non ho avuto il riscontro che mi aspettavo e il dubbio di essermi sognata tutto esiste. [code][/code]

Il messaggio di Miss_Brown piace a: 3
marisol, pierotto 52, Uranium
Miss_Brown
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 213
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 19:09
“Mi Piace” dati: 101 volte
“Mi Piace” ricevuti: 92 volte
Religione: Cattolica

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda marisol » lunedì 4 aprile 2016, 17:07

Miss74: che bellissima esperienza personale ci hai riportato.
Remi: perché non cerchi di vivere più personalmente la possibilità di ricevere contatti o messaggi dall'aldilà utilizzando meno strumenti esterni?
Penso tu sia pronta e stanno aspettando che tu ne abbia maggiore consapevolezza.
Anche per questo istintivamente preferisco vivere sulla mia pelle questi contatti; sogni ed altro, perché la sensazione paradisiaca non confrontabile con nulla di esistente in questa dimensione, mi capita anche mentre guido! Nà roba!
Una volta, sempre nel dormiveglia, mi trovavo penso lassù, cielo azzurrissimo e tante piccole testine di bimbi con alucce e i corpicini immersi in un tappeto di nuvole, come negli affreschi nelle chiese che rappresentano i putti.
Mi davano tutti le spalle e solo uno, sorridendomi si è girato verso di me e mi ha sorriso.
Ho subito capito chi era....
marisol
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 615
Iscritto il: sabato 28 novembre 2015, 14:43
“Mi Piace” dati: 294 volte
“Mi Piace” ricevuti: 241 volte
Religione: Cristiana

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Miss_Brown » lunedì 4 aprile 2016, 17:50

Marisol
Mi ha colpito molto il tuo racconto dei bimbi sul tappeto di nuvole; mi sembra la conferma ad una cosa accaduta nel 2007 durante una lezione di yoga ( ne ho fatte 2 in tutta la mia vita quindi mi ricordo il periodo xD).
l'insegnante ci disse di andare su nel cielo e io vidi una nuvoletta avvicinarsi a me con sopra due pupazzetti fatti di nuvola che mi salutavano con la manina. Ho sentito nel cuore di conoscere quei due angioletti ma pensavo a qualche amico che mi aveva preceduto. Un anno dopo è arrivato il mio primo nipotino e 3 anni dopo la sorellina, ma non avevo ricollegato finché mi hanno dato una foto dei due pulcini che sorridono e salutano su un pedalò al mare. Appena l'ho vista ho avuto un colpo al cuore e ho riconosciuto immediatamente quelle due nuvolette di tanti anni fa.. Mentre scrivo mi commuovo ancora <3 :-)
Miss_Brown
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 213
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 19:09
“Mi Piace” dati: 101 volte
“Mi Piace” ricevuti: 92 volte
Religione: Cattolica

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda marisol » lunedì 4 aprile 2016, 19:40

Mio marito ogni tanto mi dice: "Perché non raccogli tutte queste tue esperienze in un libro?"
Visto che da quando mi conosce è uno spettatore diretto.
Lui, così razionale, la mia zavorra nel senso buono del termine e vi dirò di più, è così terreno che mi fa anche da "scudo". Con lui accanto entità moleste mi lasciano in pace.
Invece io e mio figlio a volte insieme "facciamo scintille": la mela non cade lontana dall'albero!
Ora il ragazzo è nella sua fase agnostica: "Non esiste un Dio perché pregarLo è come parlare con l'amico immaginario!"
Anch'io ho attraversato questa fase anche se continuavano ad accadermi i soliti fenomeni...
No, no...niente libri per raccontare pubblicamente ciò che oramai vivo con naturalezza.
Nel bene e nel male, però.
Sono appena tornata da una mia amica perché le dovevo restituire una cosa.
Un attimo prima di uscire da casa, nella mente mi si forma la frase (come se la pensassi spontaneamente...non sono ridotta così male da sentire "le voci"!):" I ladri entrano in casa!"
Avverto poi angoscia.
Chiudo bene finestre (piano terra) e porta d'ingresso e m'incammino a casa di questa mia amica, che la trovo con uno sguardo da fare paura, perché solo una mezzora prima le sono entrati i ladri in casa. In pieno giorno e il figlio maggiore, fortunatamente c'era (un ragazzone) e quando lo hanno visto sono fuggiti!
Ecco a cos'era dovuta la mia sensazione precedente con tanto di pensiero sui ladri in casa.

Il messaggio di marisol piace a:
sandrok12
marisol
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 615
Iscritto il: sabato 28 novembre 2015, 14:43
“Mi Piace” dati: 294 volte
“Mi Piace” ricevuti: 241 volte
Religione: Cristiana

Re: Un attimo di uscita in astrale

Messaggioda Miss_Brown » lunedì 4 aprile 2016, 22:28

Marisol ha ragione il marito :))
Sei davvero connessa h24, è un piacere leggerti :)
Miss_Brown
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 213
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 19:09
“Mi Piace” dati: 101 volte
“Mi Piace” ricevuti: 92 volte
Religione: Cattolica

Prossimo

Torna a Viaggi astrali

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti