un pò di tristezza

un pò di tristezza

Messaggioda ciccio85 » lunedì 19 marzo 2018, 14:30

Ciao a tutti carissimi
Non so se è l'area giusta ma oggi ho proprio voglia di sentirvi...è la festa del papà e per il secondo anno non posso abbracciarlo forte a me e non posso dirgli quanto lo amo...so che lui può sentirmi ma ci sono alcuni giorni in cui questo non mi basta, ma proprio per nulla, e divento cupa, triste, scontrosa!
Sono stupida lo so, spero che passino in fretta queste sensazioni!
A volte vorrei essere come i miei bambini: Mamma io non capisco, ma se quando si muore si va in cielo perchè chi rimane qui è tanto triste? Mamma nonno è in cielo, secondo me è una cosa bella, non ti capisco proprio
Ieri ho risposto dicendo: Amori miei mi manca vederlo, abbracciarlo, stringerlo..e la loro risposta è stata: Quando fai la ninna lo fai
Quanta innocenza e bellezza nelle loro parole, cosa che non ho io
Purtroppo è ancora vivo in me il senso di colpa della litigata con lui il giorno prima della sua morte...dovevo coccolarlo li, invece non l'ho fatto.
Spero che oggi sia avvolto dagli abbracci degli angeli
Scusate lo sfogo, ma oggi è così e avevo voglia di condividerlo con persone speciali come i miei bimbi, cioè tutti voi
Grazie ancora

Il messaggio di ciccio85 piace a:
ale_209
ciccio85
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 8 gennaio 2018, 13:43
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 6 volte
Religione: cattolica

Re: un pò di tristezza

Messaggioda Fernanda » lunedì 19 marzo 2018, 15:29

Ciccio 85, ciao!

L'unica cosa che posso dirti è... abbraccia questi bambini meravigliosi che hai, vai a giocare con loro come faceva il tuo papà con te, vedrai che piano piano questa senzazione di mancanza passerà e ti sentirai in famiglia come se lui fosse lì, di corpo e anima, con tutti voi.

Un abbraccio anche mio,

Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 424 volte
Religione: Spiritista

Re: un pò di tristezza

Messaggioda ale_209 » lunedì 19 marzo 2018, 17:26

Credo che tu sia tutt'altro che stupida, al contrario hai dentro di te una sensibilita' talmente bella da fare invidia.
Il tuo papa' sicuramente sente tutto questo amore che gli riservi ogni giorno e ne sara' tanto felice.
Un abbraccio.
Ale :cuore8:
Per la mia amatissima Nonna Leo: Alcuni addii non sono per sempre. Non sono la fine. Semplicemente significano: “mi mancherai finché non ci incontreremo di nuovo”
Avatar utente
ale_209
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1563
Iscritto il: lunedì 18 novembre 2013, 16:32
Località: Ferrara
“Mi Piace” dati: 2488 volte
“Mi Piace” ricevuti: 628 volte
Religione: CredoinDio

Re: un pò di tristezza

Messaggioda Uranium » lunedì 19 marzo 2018, 19:03

Stupida? Scusarti? Ma che, scherziamo? : Lol :
Se essere umani significa essere stupidi, ebbene, allora anche tu, anch'io, anche tutti noi lo siamo...E non parlare di scuse: hai fatto benissimo a sfogarti un po'! :dicocuore:
Sono d'accordo con quanto dice Ale a proposito della tua sensibilità, altrochè...Ti consiglio di vivere questa dolorosa esperienza cercando il più possibile di vederla attraverso gli occhi dei tuoi bambini: la loro pura innocenza ti sarà di grande conforto.
Che dire, poi, del vostro litigio? Be', so soltanto che quando un nostro caro "se ne va", tutti i più piccoli rimorsi vengono a galla a frotte come pesci attirati dall'esca; chi è un minimo sensibile è fatto così, è sempre pronto a flagellarsi anche quando non ce n'è motivo. I litigi sono vicende umane, fanno parte della nostra natura terrena e, ne sono sicuro, vengono giudicati da chi è trapassato con molta più leggerezza di noi. Un momento passeggero di rabbia è meno di nulla al confronto dell'amore che ci unisce ai nostri cari defunti. Sii serena, l'ira è qualcosa che passa, ma l'amore resta...e sana tutto quanto!
Ti abbraccio con tanto affetto! :cuoricini:
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !

Il messaggio di Uranium piace a:
ale_209
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1558
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 716 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1330 volte
Religione: Spiritualista

Re: un pò di tristezza

Messaggioda ciccio85 » martedì 20 marzo 2018, 16:20

Grazie di cuore a tutti..grazie di cuore!
A volte vorrei avere il cuore e gli occhi dei miei bimbi, per guardare tutto quello che capita in questa vita con un'altra ottica
Meno male che ci siete voi
Un abbraccio a tutti

Il messaggio di ciccio85 piace a:
Uranium
ciccio85
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 8 gennaio 2018, 13:43
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 6 volte
Religione: cattolica

Re: un pò di tristezza

Messaggioda Uranium » martedì 20 marzo 2018, 18:55

ciccio85 ha scritto:A volte vorrei avere il cuore e gli occhi dei miei bimbi, per guardare tutto quello che capita in questa vita con un'altra ottica


Hai ragione, Ornella, ne hai da vendere. Anzi, mi piace cogliere questo tuo spunto per aggiungere qualche considerazione.
Alle volte mi capita di soffermarmi e di chiedermi come sarebbe questa vita se possedessimo ancora la facoltà di comportarci come i bambini. Me lo chiedo, e regolarmente mi sento sprofondare, perchè allora le cose mi appaiono di una semplicità commovente e stupefacente al tempo stesso. Quando si hanno atteggiamenti di un certo tipo, ci si sente ingiungere di "non comportarci come bambini", e ti rendi conto che suona quasi come se essere bambini fosse da considerarsi sconveniente...Ma i bambini non sono stupidi, non sono cattivi (a meno che, beninteso, non siano i genitori a renderli tali), sono soltanto PULITI, innocenti, trasparenti: lo capisco perfino io, che figli non ne ho...E allora, mi chiedo ancora, come si vivrebbe in questa società se tutti riuscissimo a tirare fuori il bimbo che siamo stati un tempo? Pensate quanti grattacapi verrebbero meno, quante difficoltà eviteremmo, quante precauzioni diventerebbero superflue: sì, perchè i bambini non conoscono la disonestà, non conoscono soprattutto l'egoismo opportunista che conduce ad essere disonesti, quindi...
Io non sono cattolico, ma apprezzo molto quel passo evangelico in cui si dice che "soltanto chi diventerà come un bambino entrerà nel Regno dei Cieli"; a parte qualche sfumatura che non condivido in pieno, credo contenga una verità fondamentale.
Se parli di queste cose alle persone ti senti spesso replicare che tutto è frutto del vivere in società, del progresso tecnologico, della civilizzazione (sic!)...Sciocchezze, dico io. Balle. E qui mi fermo, anche se mi verrebbero in mente termini molto più coloriti ma assai meno eleganti...Non sta scritto da nessuna parte, nessuno ha mai detto che una società che facesse dell'innocenza infantile una direttiva di guida non potrebbe funzionare. L'uomo ha sempre avuto a disposizione tutte le facoltà e i sentimenti che gli avrebbero consentito di realizzare una simile meraviglia, ma ha scelto bellamente di ignorarlo. Peccato!
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1558
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 716 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1330 volte
Religione: Spiritualista


Torna a Le mie domande

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite