Perchè non si fa più vedere

Perchè non si fa più vedere

Messaggioda ciccio85 » venerdì 12 gennaio 2018, 10:54

Ciao a tutti
Scusate il disturbo
In questi giorni sono particolarmente giù...ieri ho pianto tutta la sera
Domani papà avrebbe fatto 76 anni..subito dopo la sua morte si faceva vedere nei sogni, non so se era solo una mia immaginazione ma ero così contenta di poterlo abbracciare, parlare, farmi confortare
Adesso è da un pò che non si fa vedere e mi manca tantissimo..l'ultimo sogno che ho fatto è durato davvero 10 secondi e lui mi diceva che dovevo cercare l'energia giusta! Ma cosa avrà voluto dire secondo voi? cosa posso fare per superare questa nostalgia e questo senso di vuoto incolmabile che dopo un anno e mezzo ancora mi tortura?
perchè secondo voi lui si non si fa più vedere?

Il messaggio di ciccio85 piace a:
ale_209
ciccio85
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 8 gennaio 2018, 13:43
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 6 volte
Religione: cattolica

Re: Perchè non si fa più vedere

Messaggioda Susy » venerdì 12 gennaio 2018, 12:23

Ciao Ciccio85, anch'io subito dopo aver perso mamma l'ho sognata spesso...ora sono diversi mesi che non la "vedo"
Il motivo non so spiegartelo sinceramente... forse, dopo averci fatto capire nei sogni che comunque sono nella luce e nella pace eterna, vanno avanti nel loro percorso.. anche di là ci sono dei "lavori" da portare avanti e non sempre quando li chiamiamo possono venire......(altrimenti rimarrebbero attaccati alla vita terrena seguendo ogni nostra richiesta)...anch'io gli chiedo segni continuamente... ma ho capito che non devono dimostrarci nulla..li dobbiamo sapere vicino a noi a prescindere e continuare a sorridere per renderli sereni.... L'unica "arma" che abbiamo è vivere noi per loro nel modo più bello possibile (so che non è facile..anch'io delle volte vengo sopraffatta dalla tristezza ma poi penso.. "se mamma davvero mi vede..sarebbe più contenta di guardarmi sorridere o piangere? e allora mi asciugo i lacrimoni, le chiedo scusa e provo ad affrontare la giornata in maniera diversa). Coraggio...!!!!
Un abbraccio
Susy
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 73
Iscritto il: martedì 11 aprile 2017, 15:18
“Mi Piace” dati: 211 volte
“Mi Piace” ricevuti: 45 volte
Religione: cristiana

Re: Perchè non si fa più vedere

Messaggioda ciccio85 » venerdì 12 gennaio 2018, 18:37

Carissima susi grazie per la risposta!
Quello che mi chiedo è una cosa: in teoria chi sente la.mancanza siamo noi perché loro ci vedono sempre e ci proteggono! Però sarebbe tutto più semplice se loro capissero quanto stiamo male e quando possibile..non sempre certo.. darci dei segnali! Per noi il legame da questa parte rimane molto ma molto più forte e la loro mancanza toglie il respiro! A volte gli dico. Papà cavolo so che hai tanto da fare. Starai sistemando tutte le campagne dell aldilà.. ma non scordarti di me!

Il messaggio di ciccio85 piace a:
Carmela
ciccio85
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 8 gennaio 2018, 13:43
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 6 volte
Religione: cattolica

Re: Perchè non si fa più vedere

Messaggioda Lory 61 » venerdì 12 gennaio 2018, 19:17

Cara Ciccio, oltre a essere d'accordo con quello che ti ha già detto Susy, posso aggiungere che non sempre noi ci accorgiamo dei segnali che loro ci inviano...I sogni non sono l'unico mezzo che hanno per comunicare, ad esempio possono manovrare con una certa facilità la corrente elettrica, essendo essi stessi energia...(ad esempio il cellulare che si illumina all'improvviso, una luce che si spegne improvvisamente, ecc.). Noi spesso non ce ne accorgiamo neanche, oppure, come credo ti abbia voluto dire tuo padre in sogno, non siamo in grado di recepire questi segnali perché non abbiamo l'energia giusta (la tristezza e il dolore eccessivi creano come una barriera). Prova a metterti in ascolto con più serenità e fai attenzione a computer, televisore, cellulari, lampade ecc., ma senza chiedere con ansia...è possibile che magari qualcosa arrivi! Ti posso dire comunque che in quindici anni io non avevo mai ricevuto segnali da mio papà, (o forse non me ne ero accorta), ma tramite metafonia ho scoperto che non mi aveva mai lasciata, su questo punto non devi avere dubbi! Un abbraccio :cuoricini:
Lory 61
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 983
Iscritto il: mercoledì 8 giugno 2016, 14:39
“Mi Piace” dati: 469 volte
“Mi Piace” ricevuti: 451 volte
Religione: cristiana

Re: Perchè non si fa più vedere

Messaggioda Uranium » venerdì 12 gennaio 2018, 20:37

Da tanti anni mi interesso e leggo di spiritismo, e se questo non fa comunque di me un esperto (ammesso che sia possibile esserlo in questo campo), una cosa l'ho capita: manifestarsi, per un'entità, non è sempre questione di poco conto. In altre parole, credo che quello che volesse dire tuo padre, Ornella, fosse esattamente...quello che ha detto. La nostra natura, da incarnati oppure no, è tutto un gioco di materia e di energia, fenomeno che il grande Einstein ha meravigliosamente riassunto nella sua ben nota equazione. Ogni azione comporta un dispendio di energia, sempre ammesso che si abbia la capacità di svolgere quell'azione; inoltre non bisogna dimenticare che tutto avviene se e quando deve avvenire, e le comunicazioni spiritiche non costituiscono un'eccezione a questa regola. Che un'entità possa farsi intendere chiaramente oppure no da coloro che ha lasciato su questa terra dipende da una grande quantità di fattori, e accade sovente che in realtà siamo proprio noi a non intendere messaggi che invece ci vengono continuamente lanciati dall'Aldilà. Mi sembra illuminante l'esempio della stazione radio che trasmette 24 ore su 24 ma che, magari, viene captata soltanto per pochi minuti al giorno: le onde si diffondono nell'etere sempre e comunque, ma in certe condizioni atmosferiche possono non essere ricevute dall'ascoltatore. Anche nelle sedute medianiche o di psicografia, accade molto spesso che il medium, al suo risveglio dalla trance, sia esausto, del tutto svuotato di energie, e si sa che pure le entità stesse, talvolta, accusano una notevole "fatica". Non c'è azione che non costi energia, e questo è vero in qualsiasi piano esistenziale. L'esistenza sui piani più sottili di quello fisico, in fondo, non è poi così differente dalla nostra: anche "di là" ci sono cose che si possono fare e cose che non si possono fare, ci sono impegni, preoccupazioni, dubbi...C'è poi da dire che chi ha trascorso la propria vita studiando o avvicinandosi alla realtà dello spirito avrà meno difficoltà, una volta disincarnato, a riconoscere la propria nuova condizione; mentre chi ha improntato la propria vita al materialismo, invece, avrà bisogno di più sforzi e di più tempo per riuscirci. Non sto alludendo in particolare a tuo padre, sia ben chiaro, questa è una regola molto generale.
Quel che è certo è che nulla va perduto: non è la credulità che lo fa pensare, ma la logica filosofica della Creazione, in cui non esiste ne' accade nulla che non abbia un suo significato.
Dormi sonni tranquilli, Ornella, l'energia di un amore si conserva immortale, chi ci ha amato sulla terra continua a farlo dall'Aldilà, e ciò che non senti o credi di non sentire oggi potrà benissimo esserti palese domani!
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1558
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 716 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1330 volte
Religione: Spiritualista

Re: Perchè non si fa più vedere

Messaggioda ciccio85 » lunedì 15 gennaio 2018, 12:27

carissimi grazie per le vostre risposte
Almeno qui non mi sento dire: è morto..fattene una ragione...fatti la tua vita e non appigliarti al fatto che un giorno lo rivedrai perchè ci stai più male!!! Non vi dico quanta rabbia quando sentivo e sento questi discorsi, non ho nemmeno voglia di rispondere
Il mio papà non era credente, o per lo meno credeva ma a modo suo...un pò TERRA TERRA come si dice
non credeva nell'aldilà...infatti non so nemmeno come si sia potuto far vedere subito dopo la sua morte per più sogni (il primo sogno l'ho fatto 40 giorni dopo la sua morte)..la cosa certa è che io ho pregato tantissimo per la sua anima, pregando anche il mio angelo di aiutarlo a trovare la luce e la serenità
Nei diversi sogni che da lassù mi hanno permesso di fare il mio papà era sempre sereno, sorridente, più giovane...mi rimproverava perchè mi diceva di smetterla di piangere, che mi aveva perdonato per il litigio poco prima della sua morte, che non era colpa mia
penso che non si faccia vedere più perchè questo senso di colpa per averlo fatto operare (e da lì il non ritorno) non mi abbandona
Quindi lui me lo ha detto una volta...2...3...poi capisce che sono una deficiente e mi lascia perdere..è questa l'idea che mi sono fatta..anche perchè lui in vita diceva sempre: Io lo dico max 1 volta poi basta...(anche quando mi rimproverava)..anzi ha esagerato con tutte le volte che ha cercato di tirarmi su il morale
Volevo chiedervi cosa ne pensate del libro di Bruce Moen?
ciccio85
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 8 gennaio 2018, 13:43
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 6 volte
Religione: cattolica

Re: Perchè non si fa più vedere

Messaggioda Uranium » lunedì 15 gennaio 2018, 18:44

ciccio85 ha scritto:Almeno qui non mi sento dire: è morto..fattene una ragione...fatti la tua vita e non appigliarti al fatto che un giorno lo rivedrai perchè ci stai più male!!! Non vi dico quanta rabbia quando sentivo e sento questi discorsi, non ho nemmeno voglia di rispondere
Il mio papà non era credente, o per lo meno credeva ma a modo suo...un pò TERRA TERRA come si dice
non credeva nell'aldilà...infatti non so nemmeno come si sia potuto far vedere subito dopo la sua morte per più sogni (il primo sogno l'ho fatto 40 giorni dopo la sua morte)..la cosa certa è che io ho pregato tantissimo per la sua anima, pregando anche il mio angelo di aiutarlo a trovare la luce e la serenità


Sono d'accordo con te, Ornella! : Thumbup : Obbiettivamente questa è un'affermazione nichilista che non può consolare. A me è capitato di sentire anche di peggio, tipo: -Eh, che ci vuoi fare? E' capitata a te.... No, i luoghi comuni, quelli comodi e utili tutt'al più a trarsi d'impaccio di fronte ad una problematica che non si sa come affrontare, non vanno bene: suonano come un invito a non "rompere le scatole" anche quando l'intento non è quello. Aggrapparsi alla speranza di rivedere un caro defunto, poi, è un modo per sentirsi meglio, non peggio...
Può darsi, poi, che tuo padre non fosse credente nel senso "canonico" del termine, tuttavia credo che sia più nel vero chi costruisce una fede sulla base delle proprie intuizioni di chi, invece, si reputa credente solo per aver accettato di seguire passivamente una religione senza esserne convinto nel proprio intimo. Dal mio punto di vista, che non vuole risultare offensivo per chicchessia, l'uomo non è fatto per accettare a scatola chiusa qualcosa che non gli sembra logico. Si può forse dimostrare in modo convincente ed inequivocabile che credere significa accettare qualsiasi cosa senza nemmeno riflettere?
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !

Il messaggio di Uranium piace a:
ale_209
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1558
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 716 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1330 volte
Religione: Spiritualista


Torna a Le mie domande

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron