Analisi della pandemia

Discussioni su eventi di attualità, economia, geopolitica, disastri naturali, ecc.

Analisi della pandemia

Messaggioda daluoghiremoti » domenica 26 aprile 2020, 9:03

Ciao.
Sappiamo tutti che ciò che accade ha un esatto motivo perchè viviamo in quello che gli Spiriti spesso chiamano "struttura matematica della realtà". Sappiamo anche che eventi importanti e bruschi servono a rompere la cristallizazzione delle società in modo da accelerarne il rinnovamento. Quindi anche la pandemia che stiamo attraversando ha indubbiamente una funzione che vorrei analizzare insieme. Secondo voi dunque i risvolti sociali che il covid-19 sta portando nelle nostre vite, nelle dinamiche dell'economia, nella politica e ambiente, dove porteranno l'umanità? Cosa ci vuole dire quest'esperienza che noi tutti stiamo vivendo? Dovremo fare o dovremo cambiare qualcosa in futuro?

:F_ciao:
Avatar utente
daluoghiremoti
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 422
Iscritto il: sabato 18 giugno 2011, 13:15
“Mi Piace” dati: 109 volte
“Mi Piace” ricevuti: 211 volte
Religione: cristiano

Re: Analisi della pandemia

Messaggioda Fernanda » martedì 28 aprile 2020, 12:22

Ciao daluoghiremoti! Ciao a tutti!

Sicuramente tanti sono stati i messaggi su questa pandemia e anche tu avevi già aperto anteriormente un post a riguardo dove ho messo un messaggio del Cerchio di Catania.

Comunque, io, particolarmente, vedo non solo come un karma collettivo, partendo dalla legge di causa ed effetto, come vedo anche un momento dove ci vuole un " Separare il grano dalla paglia " che ha detto Gesù. Importante dire che non ci sono eletti in questo processo, ma semplicemente anime ancora inclinate al male che, con la transizione che il nostro pianeta sta vivendo ora, non potranno più continuare e neanche reincarnare qui, visto che la Terra diventerà un pianeta di rigenerazione. L'essere umano si è servito di forma negligente e eccessiva di tutte le risorse della creazione, distruggendo quello che ha potuto in nome del futuro, della tecnologia, dell'economia... ed è arrivato il momento di dare il basta, visto che le leggi del Creatore non permetteranno più niente che possa compromettere ancora di più la vita nel nostro pianeta.

È certo che tutto questo isolamento è un vero i proprio richiamo alla nostra interiorità visto che non possiamo andare ai templi o chiese in questo periodo, dunque è ora di cercare il nostro tempio interiore, è la grande sfida che potrà cambiarci la vita, partendo da ognuno, con il proprio esempio, con nuovi paradigmi con una fede ragionata che ci porti a reallizzazioni di fatto.

Vi lascio una pagina del libro "La Genesi" di Allan Kardec, "La nuova generazione", cap. XVIII, questione 27-28:

"Perché gli uomini siano felici sulla Terra, è necessario che questa sia popolata soltanto da buoni Spiriti, incarnati e disincarnati, che si dedichino solo al bene. Essendo quel tempo giunto, una grande emigrazione si verifica in questo momento fra coloro che l'abitano. Quanti praticano il male per il male e non sono neppure sfiorati dal sentimento del bene, non essendo più degni della Terra così trasformata, ne saranno esclusi, poiché vi porterebbero di nuovo turbamenti e confusioni e sarebbero un ostacolo al progresso... Verrano poi sostituiti da Spiriti migliori, i quali faranno regnare tra costoro la giustizia, la pace e la fraternità.

L'epoca attuale è l'epoca della transizione, gli elementi delle due generazioni si confondono. Situati nel punto intermedio, noi assistiamo alla scomparsa dell'una e all'arrivo dell'altra; e ciascuna già si segnala nel mondo con i caratteri che le sono peculiari..."

Vi saluto e passo la parola, :fiori2:

Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 424 volte
Religione: Spiritista

Re: Analisi della pandemia

Messaggioda Lory 61 » martedì 28 aprile 2020, 15:45

Ciao Fernanda e ciao Daluoghi. Sono d'accordo con Fernanda quando sostiene che probabilmente noi stiamo in questo momento scontando un karma collettivo, ma mi chiedo quando mai arriverà il rinnovamento che già ai suoi tempi Kardec auspicava… perché l'uomo purtroppo ha dimostrato più volte di non imparare dai suoi errori.
Ciclicamente nei secoli scorsi, (ogni 100 anni circa), l'umanità è stata flagellata da epidemie che hanno decimato le popolazioni, ( peste, influenza spagnola, vaiolo ecc.). Quando un virus sembra debellato ne sopraggiunge un altro, quindi non c'è niente di nuovo sotto il sole.
Noi di questa generazione, almeno nei paesi più ricchi, eravamo abituati bene: niente guerra, tenore di vita elevato rispetto ai secoli precedenti, materialismo, vita vissuta a 100 all'ora. Pensavamo che niente e nessuno potesse frenare i nostri ritmi e invece un microscopico virus ci ha posti agli arresti domiciliari, oltre ad aver portato ansia e dolore in tante famiglie-
A me tutto questo fa pensare solo alla caducità dell'esistenza terrena: dobbiamo entrare nell'ordine di idee che siamo qui di passaggio, che niente è certo anche se la nostra piccola quotidianità sembra inattaccabile, e che siamo governati da qualcosa di immensamente più grande di noi che non arriveremo mai a comprendere fino in fondo, per quanti progressi la scienza possa fare.
Siamo spiriti in un corpo di carne, questa è l'unica certezza che abbiamo, per cui coltivare la spiritualità sicuramente ci fa solo bene.
Lory 61
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 956
Iscritto il: mercoledì 8 giugno 2016, 14:39
“Mi Piace” dati: 469 volte
“Mi Piace” ricevuti: 446 volte
Religione: cristiana

Re: Analisi della pandemia

Messaggioda daluoghiremoti » mercoledì 29 aprile 2020, 15:54

Ciao Fernanda e ciao Lory. Grazie del vostro intervento.
Fernanda, scusami ma effettivamente non avevo letto il messaggio del Cerchio di Catania che avevi postato: è molto interessante.
Certo noi eravamo abituati bene e questo sembra essere un karma collettivo. Tuttavia gli Spiriti ci hanno fatto più volte notare come il mondo futuro sia sempre migliore di quello passato, che l'evoluzione sia in un verso solo ed è vero, è sotto gli occhi di tutti (tranne di quei vecchi ciechi che malinconicamente affermano convinti che il mondo di quand'erano giovani fosse migliore di quello d'oggi). Anche se (che ci piaccia o no) la nostra società è basata sui consumi, la situazione sociale che questa pandemia sta causando ha di fatto rallentato o arrestato molte attività umane e non mi riferisco solo a quelle che hanno un chiaro interesse economico. Ad esempio la ricerca su come vincere certe malattie, gli studi sull'istruzione, le battaglie sui diritti dei popoli e delle minoranze. Tutto questo e molto altro che è effettivamente utile al progresso della razza umana dovrà essere rimandato. Di contro tale rallentamento delle società avanzate causerà problemi economici e sociali che causeranno un imbruttimento dell'essere umano e danni anche a migliaia di chilometri tra le popolazioni più deboli. Certo che, mi si replicherà, sarebbe questo il momento per l'uomo di reagire con l'altruismo e con il cambiamento verso altri obiettivi, migliorandosi e abbracciando una fratellanza mondiale. Ma credete davvero che in questa fase evolutiva l'essere umano sia già pronto?
Avatar utente
daluoghiremoti
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 422
Iscritto il: sabato 18 giugno 2011, 13:15
“Mi Piace” dati: 109 volte
“Mi Piace” ricevuti: 211 volte
Religione: cristiano


Torna a Attualita'

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron