Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Studio

Qui potete condividere con noi quello che volete, video, film, libri, canzoni, animazioni, ecc.

Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Studio

Messaggioda pierotto 52 » martedì 17 aprile 2018, 9:31

: Smile : Ieri sera abbiamo iniziato la lettura del testo dettato dallo Spirito Andrè Luiz a Chico Xavier, e mi ha fatto riflettere "l'addestramento" con cui gli Spiriti aiutano Andrè a riconoscere, anche nei suoi familiari che hanno continuato la loro vita sulla terra senza di lui, fratelli e sorelle bisognosi del suo amore. Anche i familiari, cioè, sono visti e sentiti al pari di tutte le anime amiche del mondo invisibile di cui ormai Andrè fa parte. Io lo trovo un cambiamento di prospettiva incredibile, uno sforzo sovrumano (appunto :XD: ) riuscire a provare questa distanza, se posso chiamarla così, necessaria a "spostare" il coinvolgimento emotivo che spesso comporta sentimenti di possesso, di gelosie, di rancore per le ingiustizie sentite. Come viene raccomandato ad Andrè, che sta provando questa evoluzione dei sentimenti, il rischio per lui è poi che, vedendo i suoi familiari al pari di altre anime bisognose di aiuto, egli agisca senza la necessaria passione, e perciò gli viene consigliato, dopo aver svuotato il suo mondo di attaccamenti, di riempirlo con l'amore divino per tutte le creature che, al momento di reincarnarsi, hanno scelto di condividere con lui la trama della vita. Bellissimo :cuore8:
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3922
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3232 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1601 volte
Religione: cristiana

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda pierotto 52 » martedì 15 maggio 2018, 14:46

: Smile : Ciao a tutti :cuoricini: Ieri sera ci eravamo proposte di studiare i tre paragrafi del testo citati nella chat, poi, come a volte succede, il tempo è volato nelle discussioni innescate dalla lettura :m_happy: e abbiamo ultimato solo il 5 e il 6.
Ancora una volta in questa testimonianza viene evidenziata la preparazione nell'Aldilà di spiriti missionari che, una volta reincarnati, cercheranno di portare a buon fine il loro compito. E ancora, come per la preparazione dei medium, si evince che ben pochi riusciranno, tornati sulla Terra, a portare avanti la loro missione spirituale. Questo succede, leggendo testimonianze diverse e a mio parere, a tanti, non solo a chi viene istruito e aiutato, nell'altra dimensione, per essere un leader spirituale al servizio dell'insegnamento dell'amore tra le genti (vedi Ghandi per fare un solo esempio, o a Chico Xavier per farne un altro, oppure Santa Teresa di Calcutta) bensì anche a chi, nel proprio piccolo, porta con sé, nella famiglia e nel popolo tra i quali sceglierà di vivere, la propria di missione. Perché ognuno di noi rinasce per evolvere nella legge d'amore, questo è lo scopo primario, che si traduce anche nel pagare un debito, oppure nel riscuotere, dipende come avevamo lasciato questo mondo e come avevamo vissuto, quali azioni avevamo o non avevamo compiuto. Spesso noi possiamo avere, credo, una (pur se vaga) idea di quale potrebbe essere la missione che ci eravamo prefissi con entusiasmo quando eravamo spiriti, in base alle nostre storie personali.
Purtroppo, spesso l'entusiasmo che gli spiriti provano nel preparare il loro piano di evoluzione, si affievolisce quando, con l'oblio, sperimentano le difficoltà piccole medie grandi o enormi che trovano qui, in questo campo di prove. Può succedere che le buone intenzioni rimangano solamente sulla carta, per dire, o riescano a metà, o per nulla. Così come i medium perdono la medianità influenzati dall'ambizione o dal desiderio di ricchezza materiale, anche quello che doveva essere un leader spirituale perde di vista l'aiuto agli altri accecato dalla fama e dal potere che esercita sul prossimo, e c'è il fallimento. Gli spiriti preparati così accuratamente nell'Oltre si trovano, ahimè, travolti dalla materialità terrena, e dovranno nuovamente frequentare, da ripetenti, la scuola d'amore :XD:
Molto interessante : Thumbup :
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3922
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3232 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1601 volte
Religione: cristiana

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda pierotto 52 » martedì 22 maggio 2018, 8:57

: Smile : Nei paragrafi studiati ieri sera, Andrè Luiz impara, come noi, che nonostante gli amorevoli insegnamenti e la cura con cui possiamo venir preparati al ritorno sulla terra, l'oblio che sempre interviene può condurre a tutt'altro cammino. Nell'esperienza terrena di Ottavio, preparato per l'aiuto agli altri attraverso la grande medianità, la strada dei piaceri carnali e dei vizi occulta pesantemente e del tutto le sue potenziali capacità. Acelino, invece, anch'egli preparato al grande lavoro di servizio ai sofferenti, utilizza la potente medianità per arricchirsi, finendo per circondarsi di clienti criminali che lo perseguiteranno anche nell'oltre per avere consigli per perpetuare il loro perverso cammino. Perciò, come dice Vicente per far comprendere a Luiz queste tristi testimonianze, "Non tutti abbiamo successo nelle nostre prove sulla terra", e l'oblio dei ricordi dell'Aldilà, unito al nostro libero agire, ci porta spesso a seguire strade ben diverse da quelle che avevamo programmato, a subire il fascino del piacere materiale fine a se stesso o del potere e della ricchezza.
Comunque, nel momento in cui l'anima prende coscienza dei propri errori, ne prova dolore, quel dolore che viene chiamato rimorso, ed è pronta per ricominciare un cammino più giusto, e questo, in alcuni casi, può succedere anche qui, senza dover aspettare che ci torni la memoria nell'Aldilà :XD:
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3922
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3232 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1601 volte
Religione: cristiana

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda Lory 61 » giovedì 7 giugno 2018, 10:08

Care amiche, ieri sera ho letto tutti i capitoli che Elisabetta gentilmente ha inserito. Sono rimasta ancora una volta stupita da quanto affollate siano le zone più basse, popolate non solo da criminali come comunemente si potrebbe pensare, ma anche da tanti "insospettabili", cioè da individui apparentemente rispettabili, che non hanno compiuto grossi misfatti , ma che hanno tradito il progetto per cui sono stati inviati sulla terra. Fortunatamente l'amore di Dio offre a tutti una nuova possibilità.
Nell'ultimo capitolo invece mi sono emozionata nel momento in cui Andrè si è ritrovato per la prima volta rivestito da un corpo di luce: che percorso meraviglioso e come è grande la misericordia di Dio per i suoi figli!
A presto per nuove considerazioni. :cuoricini: :cuoricini:
Lory 61
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 954
Iscritto il: mercoledì 8 giugno 2016, 14:39
“Mi Piace” dati: 468 volte
“Mi Piace” ricevuti: 445 volte
Religione: cristiana

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda pierotto 52 » venerdì 8 giugno 2018, 14:08

: Smile : Ciao cara Lory, perfettamente vero, più si legge e più si capisce come molta parte dell'umanità non va troppo lontano dal pianeta, è sempre questioni di vibrazioni diverse, comunque, e ve ne sono di tantissimi tipi :XD: Personalmente mi piace studiare, perché in modo semplice riesco a vedere come tutte le lezioni a cui lo Spirito Andrè è partecipe nell'aldilà, vanno benissimo anche per l'aldiqua, e mi danno spesso la possibilità di riflettere : Surprice : Perché la legge d'amore, che per me e per tanti è comprensibile (e non del tutto) soltanto con la mente, parla un linguaggio universale, uguale e veritiero in ogni luogo. Un abbraccio e a presto :cuoricini:
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3922
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3232 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1601 volte
Religione: cristiana

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda pierotto 52 » giovedì 19 luglio 2018, 10:23

: Smile : Ciao, nel paragrafo 26 dell'ultima lettura de I Messaggeri, ho trovato di che riflettere su come Alfredo consiglia Alonso di aspettare di essere più forte e preparato prima di comunicare con i suoi affetti rimasti sulla Terra. Alonso, come penso tutti gli spiriti disincarnati relativamente da poco, sente forte il rimpianto e il desiderio di comunicare con i propri cari, e Alfredo, gentilmente, gli fa capire che per poterlo fare senza conseguenze è meglio aspettare di "avere ali più forti per volare".
Questo mi ha fatto pensare alle opinioni, diverse e a volte contrastanti, sul rispondere nostro al bisogno di sentire i nostri cari trapassati, attraverso il contatto metafonico, medium, telescrittura e altri metodi. Da una parte vi sono quelli che ritengono la ricerca del contatto utile sia a noi che agli spiriti, balsamo per ambedue i mondi. Dall'altra si schierano quelli che, invece, considerano il contatto una cosa da evitare addirittura per non turbare il mondo dell'oltre, o quantomeno un disturbo alla naturale evoluzione degli spiriti, che potrebbero essere ancora attratti e distratti dagli attaccamenti. Personalmente penso che, da parte nostra, usufruire con rispetto e amore della possibilità di sapere che nulla è perduto, e che per i nostri cari la vita continua, aiuti a quietare il nostro rimpianto. Basta non esagerare, come in tutte le cose, maturando la consapevolezza che ci ritroveremo, vivendo con la pace nel cuore il percorso che ci appartiene qui. :cuore8:
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3922
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3232 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1601 volte
Religione: cristiana

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda Fernanda » martedì 24 luglio 2018, 8:28


Interessante la risposta che ha datto il mentore, tanta amarevolezza e logica da far riflettere. Grazie Piera per questa condivisione.

Comunque, penso che cercare un loro caro partito per l'aldilà è qualcosa di normale e fattibile per calmare la sofferenza, ma la questione è sempre quella di essere preparati per dare o riccevere il messaggio e anche che il messaggio sia direttamente dal caro trapassato; non sempre possono venire, e più che altro, meglio è elaborare questo dolore profondo del lutto, anche con l'aiuto di una terapia se necessario, fare in modo che si possa essere ricettivi in sogni, nei viaggi astrali, cioè, tra le dimensione sappiamo sia possibile questa comunicazione, ma ci vuole pazienza, ci vuole trasformare questo dolore e avere una certa armonia perché tutto possa succedere. Tanti conquistano o sono ricettivi a questo stato mentale da subito, altri devono ancora lavorare.

L'importante anche è riprendere la propria vita dando continuità alle esperienze che, noi che ancora siamo qui, dobbiamo finire come hanno finito anche loro prima di noi. Fare in maniera di non compromettere il rincontro e emanare energie di guarigione, di gioia per la vita, di comprensione, accettazione e rispetto quanto al ciclo di vita che, per il nostro caro, fu arrivato al termine in questa incarnazione.

Un abbraccio di cuore a :cuore7:

Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1498
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 423 volte
Religione: Spiritista

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda pierotto 52 » lunedì 17 settembre 2018, 10:29

: Smile : Un'amica mi ha chiesto perché mi piace dedicare un'ora la settimana allo studio. Ha aggiunto poi che, studiato un testo, spesso la narrazione e le spiegazioni si ripetono. Certamente, rispondo io, però ogni volta è come se io incidessi nel mio cuore qualcosa che tende a sfuggirmi nella realtà un po' caotica, sempre di corsa, che è la nostra vita. Quelle azioni morali e giuste che ci costano tanta fatica, come il perdono, la tolleranza, la comprensione, senza per questo soccombere alle azioni scorrette altrui, questo mi richiede un ripensamento non da poco, un riprendere ogni tanto la giusta direzione superando le mie normalissime e sacrosante reazioni emotive.
Sinceramente, la mia vocazione alla santità è a dir poco scarsa :XD: perciò leggere e rileggere di buoni esempi sento che fa bene alla mia salute spirituale, e in quest'ora o poco più per me è come entrare in un altro mondo, che non è solo quello dell'aldilà :smile30: bensì è il mondo più giusto che vorrei, anche nel mio piccolo quotidiano. La cosa più difficile è fare mio il concetto del partire da me, perché mi vien da chiedere, umanamente errando, ma gli altri quando partiranno da sè? :ahaha: Credo che la risposta sia: tu intanto parti, impegnati, sbaglia e ricomincia; gli altri lo faranno quando sarà il loro momento, ognuno ha il proprio percorso : book : :yess:

Il messaggio di pierotto 52 piace a: 2
ale_209, Lory 61
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3922
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3232 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1601 volte
Religione: cristiana

Re: Riflessioni sul testo I Messaggeri nell'Incontro di Stud

Messaggioda ale_209 » lunedì 17 settembre 2018, 16:47

Hai ragione Pier, non e' per niente facile sopportare e accettare certe situazioni ancor di piu' quando lavori a contatto con il pubblico, tante volte mi devo mordere la lingua per non mandare a quel paese certi clienti arroganti che pretendono sempre, pero' poi l'arrabbiatura piano piano se ne va e capisco che purtroppo faccio del male solo a me stessa, i maleducati rimarranno sempre tali quindi molto meglio sorvolare e perdonare, salvaguardando il proprio fegato : :s :
Per la mia amatissima Nonna Leo: Alcuni addii non sono per sempre. Non sono la fine. Semplicemente significano: “mi mancherai finché non ci incontreremo di nuovo”

Il messaggio di ale_209 piace a:
pierotto 52
Avatar utente
ale_209
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1562
Iscritto il: lunedì 18 novembre 2013, 16:32
Località: Ferrara
“Mi Piace” dati: 2483 volte
“Mi Piace” ricevuti: 628 volte
Religione: CredoinDio


Torna a Condividiamo

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti