Patti di manifestazione dopo la morte

Qui potete condividere con noi quello che volete, video, film, libri, canzoni, animazioni, ecc.

Patti di manifestazione dopo la morte

Messaggioda Uranium » lunedì 13 novembre 2017, 20:54

Buonasera a tutti!
Per quanto la nostra fede nell'Oltre sia solida, può accadere talvolta che la nostra natura umana ci inoculi qualche dubbio. Probabilmente fu a causa di ciò che personaggi più o meno noti del passato decisero di stringere un patto solenne con i loro amici più intimi: il primo che sarebbe trapassato avrebbe fatto pervenire una manifestazione di sopravvivenza a coloro che erano rimasti su questa terra. Nella casistica metapsichica si annoverano numerosi di questi episodi; qui di seguito ne ricorderò alcuni fra i meglio documentati e per questo maggiormente degni di fede.

1- Marsilio Ficino e Michele Mercato.
Questo è il caso più antico a noi noto: ne dà notizia il cardinale Cesare Baronio negli Annali ecclesiastici.
Il grande umanista Marsilio Ficino (1433-1499) aveva promesso all'amico Michele Mercato di apparirgli, se fosse morto prima di lui, per dargli la certezza dell'immortalità dell'anima, a cui l'amico non credeva. Nella notte fra il 1° e il 2 agosto 1499, il Mercato era intento alla traduzione di un testo greco quando udì nella via un galoppo di cavallo che si arrestava sotto la sua finestra: affacciatosi, vide il Ficino in groppa a un cavallo bianco che gli gridò: -Michele! C'è! C'è un'altra vita! e poi si allontanò al galoppo. Marsilio era morto un'ora prima nella sua villa di Careggi (FI).

2 - Lord Brougham ed un compagno.
Henry P. Brougham (1778-1868) era un uomo politico inglese che in gioventù fece un patto di questo genere con un compagno di collegio ed entrambi lo sottoscrissero col proprio sangue; dopo parecchi anni il Brougham, mentre prendeva un bagno in un albergo, vide l'amico seduto sulla sedia presso la vasca che lo guardava con aria tranquilla: venne poi a sapere che l'amico era morto poche ore prima in India.

3 - Vincenzo Caltagirone e Beniamino Sirchia.
Nei primi anni del '900, il medico palermitano Vincenzo Caltagirone ebbe la promessa, da parte di un suo vecchio amico, Beniamino Sirchia, che, dopo morto, se avesse potuto, si sarebbe manifestato rompendo la lampada a gas che pendeva al centro della sua sala da pranzo. L'anno successivo, mentre il medico era seduto a tavola con sua sorella, entrambi udirono dei piccoli colpi che sembravano provenire dal parafumo di porcellana appeso sopra il tubo di vetro della lampada. I colpetti si ripeterono per altre cinque sere finchè il parafumo si spezzò in due parti che rimasero appese all'uncino che lo sosteneva. La mattina dopo, fratello e sorella udirono un forte colpo nella sala da pranzo e, una volta accorsi, trovarono sul tavolo una metà del parafumo, immediatamente sotto la lampada, dove non avrebbe potuto trovarsi se fosse caduto naturalmente, poichè la grande campana di vetro lo avrebbe fatto rimbalzare lontano. Si seppe poi che il Sirchia era morto cinque giorni prima che iniziassero i fenomeni.

4 - San Giovanni Bosco e Luigi Comollo.
Giovanni Bosco (1815-1888) aveva, in seminario, un compagno, Luigi Comollo (1817-1839) col quale aveva stretto amicizia. Entrambi si erano promessi che quello di loro che per primo fosse stato chiamato nell'eternità avrebbe portato all'altro notizie dell'altro mondo, se Dio lo avesse permesso. Il Comollo venne a morte e, la notte seguente al giorno della sua sepoltura, un rumore cupo e sempre più assordante si avvicinò al dormitorio in cui il giovane Bosco riposava con alcuni compagni. Gli stessi seminaristi lasciarono una testimonianza scritta nella quale si parla di una luminescenza dapprima languida ma che diveniva sempre più forte e che accompagnava quel rumore. Ad un certo momento si fece improvviso silenzio e si potè udire distintamente la voce di Comollo il quale, chiamato per nome il compagno (ossia il Bosco) tre volte consecutive, disse: -Io sono salvo!

Sapete? Anch'io ho stretto un patto del genere con alcune persone con le quali ho parlato spesso di spiritismo e di Aldilà...Non fareste lo stesso anche voi?
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !

Il messaggio di Uranium piace a:
pierotto 52
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1551
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 712 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1327 volte
Religione: Spiritualista

Re: Patti di manifestazione dopo la morte

Messaggioda pierotto 52 » martedì 14 novembre 2017, 15:59

: Smile : Grazie Uranium, davvero avvincenti queste testimonianze : Surprice : E a proposito della tua domanda, ebbene sì, ho promesso alla mia amica Marea, amica anche di metafonia, che qualora dovessi partire per prima, non mancherò di farmi sentire in una sua registrazione :XD:
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3922
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3232 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1601 volte
Religione: cristiana

Re: Patti di manifestazione dopo la morte

Messaggioda Lory 61 » martedì 14 novembre 2017, 22:02

Ciao Roberto, conoscevo solo l'episodio di Giovanni Bosco, e mi ha fatto piacere sapere che anche un santo abbia sentito il desiderio di una prova certa, com'è nella natura umana.
Io ho promesso a mia figlia di manifestarmi, se mi sarà concesso, non in metafonia perché lei non ha un buon orecchio per queste voci, ma tramite qualche medium, e per darle prova che sono io la accoglierò cantando una canzone di Zucchero (Wonderful world). :yess:
Lory 61
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 954
Iscritto il: mercoledì 8 giugno 2016, 14:39
“Mi Piace” dati: 468 volte
“Mi Piace” ricevuti: 445 volte
Religione: cristiana


Torna a Condividiamo

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron