Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Discussioni su articoli e messaggi.

Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Fernanda » mercoledì 19 maggio 2010, 13:40

Ciao a tutti!

Vi lascio la traduzionie di questo articolo per una osservazione. Cosa pensate? L'ultimo esempio é interessantissimo!!

L'allegato parla di Claire Sylvia che ha scritto un libro della sua vita dopo il trapianto. Sotto c'é la traduzione solo per aver una idea, ma che ho preso dal traduttore Google.

Un abbraccio a tutti e ogni bene,

Fernanda.



Trapianto Organi - Esempi di trasferimenti:

In alcuni casi di trapianto di organi, soprattutto nel rapporto con il trapianto di cuore, è stato osservato che alcune preferenze, antipatie, gli atteggiamenti e anche la conoscenza concreta erano stati trasferiti dal donatore al ricevente, vedi Pearsall (1998) e Pearsall, Schwartz & Russek (2002). A seguire alcuni esempi.

("Prima" o "sopra" significa "prima del ricevimento del nuovo organismo")
("Dopo" o "adesso" significa "dopo aver ricevuto il nuovo organo.")

Debbie Vega. Prima di lui era contro l'alcool e adesso a lui piace la birra, il pollo e la musica rap.

Ben (pseudonimo) 56 anni. Dopo il trapianto, ha dei sogni terribili, in cui egli vede un lampo forte davanti ai tuoi occhi è come se il suo viso si scaldasse fino a scottarsi. Il donatore era un poliziotto ed è morto con un colpo alla guancia.

L'uomo, 47 anni. Hai il cuore di una ragazza di 14 anni con l'anoressia. Si sente ora molto giovane, con attacchi di bulimia, ha perso peso, ridi timidamente, è agitato come un adolescente.

Giovane uomo, bianco. Ora va sempre ad Harlem per incontrare gli afroamericani, ma non sa perché.

Susie, 29 anni. E 'stata il best seller di McDonald's ed é un’ attivista lesbica. Si è sbarazzata di tutti i suoi libri su lesbismo, non tollera la carne, è diventata vegetariana e si è sposata un uomo. Il cuore che aveva ricevuto era di una vegetariana che amava molto gli uomini.

William Sheridan, 63. Prima faceva pitture infantili. Dopo il trapianto di cuore dipingi meravigliosamente la fauna selvatica e bei paesaggi. Il donatore, Keith Neville, 24 anni, era un pittore di grande talento.

Uomo, bianco, 47 anni. Prima odiavo la musica classica. Ora ama e conosce canzoni classiche che non aveva mai sentito.

Daryl, cinque anni. Conosce il nome, l'età approssimativa e la causa della morte del donatore Timmy. Adesso non gioca più con il suo power ranger (giocattolo): Timmy era caduto dalla finestra quando voleva prendere il suo power ranger.

Doarah (pseudonimo), otto anni. Nei suoi incubi vede un uomo che viene verso di lei, tenendo un coltello e che sta per ucciderla. Il killer che ha ucciso il donatore del cuore (10 anni) è stato catturato con base alla descrizione date da Doarah. (Pearsall 1999, pagina 7).

Claire Sylvia, ballerina americana. Ha ricevuto non solo un cuore, ma anche i polmoni. Sono comparse nuove caratteristiche, come la voglia di mangiare peperoni verdi e il pollo, bere la birra. Ha una forma di caminare maschile, con sentimenti per uomini e donna come se fosse un uomo. Lei è certa che questi attributi appartengono al suo donatore.

Jimmy, nove anni. In precedenza amava fare il bagno e giocare nell’acqua, ora ha il panico. Il donatore, una donna, è morta di annegamento. Jimmy non sa chi era il donatore, ma disse:

"A volte parlo con lei. La sento dentro di me. Lei sembra molto triste. Cerco di consolarla, ma è molto spaventata. Mi ha detto che vuole che:

- I genitori non abbandonino i loro figli - Non ho idea del perché lo dice ".

(Pearsall, Schwartz & Russek, 2002, causa 8).


Fonte: Aspetti Spirituali dei Trapianti di Organi e Trasferimento di attitudini e conoscenze
dal donatore al ricevente di organi. Articolo Joachim Felix Hornung
Allegati
Claire Sylvia .doc
(89 KiB) Scaricato 127 volte
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1483
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 412 volte
Religione: Spiritista

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Paolo » mercoledì 19 maggio 2010, 18:36

A molte cose la medicina e la scienza in fattore di trapianti ancora non sa dare spiegazione.... Forse il cervello, essendo quello che "elettricamente" stimola il cuore nel suo battito, al momento dell'"accettazione" del nuovo organo, raccoglie le informazioni del donatore trasferendole ai propri sensi neurali.
Immagine

Ascolta il tuo cuore e nel silenzio troverai le parole
Avatar utente
Paolo
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 42
Iscritto il: venerdì 1 maggio 2009, 8:41
Località: Lusia (Ro)
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Fernanda » mercoledì 19 maggio 2010, 22:22

Paolo, ho trovato interessante questo articolo e volevo, appunto, fare questo scambio, visto che é un argomento importante ai giorni d’oggi.

Io penso che si possa parlare dell’influenza dello spirito donatore sul ricevitore, ma quanto alle conoscenze o carattere, sarà possibile il trasferimento di attributi che sono conquiste del proprio individuo? :uhm2:

Io ho un grande dubbio su questo. La teoria che le cellule dell’organo donato possano essere impregnate di fluidi del perispirito dello spirito desincarnato (o anche quel che ha detto tu, Paolo) per me avrà una lògica a livello di recettività solo se il ricevitore avrà avuto altre vite dove ha sviluppato questi atributi, o aquistato queste conoscenze o abitudine, anche se non erano usati nell’attuale reincarnazione. Non so se riesco a farmi capire.

Comunque io nel mio ragionamento direi che il ricevitore è soggetto a certe influenze o anche cambiamenti se ha vissuto gli stessi in vite precedenti e, quindi, forse, è esposto a questo con il trapianto.

Complicato é? : Rolleyes : A chi piacerebbe aiutarci a chiarire un po’ questa questione? :appropinquaggio: : Thanks :

Un grande abbraccio a te, Paolo, e a tutti! :abbracci:

Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1483
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 412 volte
Religione: Spiritista

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda evina.r » giovedì 20 maggio 2010, 11:16

Non potrebbe essere che, essendo la causa di queste morti improvvisa e quindi inaspettata, lo spirito di queste persone sia rimasto attaccato all’unica parte del loro corpo che pulsa e che vive ancora, anche se in un altro corpo? Forse è possibile che alcune di queste persone non si siano rese conto della morte e che si illudano di vivere ancora perché il loro cuore non ha cessato di battere ed influiscono così la vita del trapiantato, con le loro abitudini ed i loro desideri.

Un abbraccio a tutti

Eva

In ricordo di Franco
"Quando lasceremo sugli altri l'impronta dei nostri cuori invece di quella dei nostri piedi avremo un mondo migliore."
Avatar utente
evina.r
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 164
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 20:34
Località: Pavia
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 21 volte

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda CristinaGianmarco » giovedì 20 maggio 2010, 11:57

Sono annichilita da codesta lettura vorrei esprimere un mio pensiero ..dico pensiero potrebbe essere sbagliato come giusto .
Mi porta in 1 lettura di un libro spiritualista che dice :alcune anime si rifiutano di essersi d'isincarnati rimanendo in questo mondo buio malgrado gli spiriti guida lo invitano a seguirli con amore in un mondo migliore .
Sapete penso di questo caso che le anime che vedono i loro organi in altre persone vogliono trasmettere ..come ...come dire un senso di aiuto fare da tramite dare dei messaggi per le persone che amano che lasciano in questa vita terrena di un qualcosa non concluso .
Dovremmo sforzarci di capirli ma senza paure ,di aiutarli per farli poi passare nel mondo spirituale dandogli la felicità ........ma noi sordi in ciò.
Veliamo tutto ancor più nel mistero .
Anche se molti di noi sappiamo del'esistenza... vita eterna , tramite dei libri spirituali metafonia e sensitive ( ma solo quelle senza scopo di lucro )
Ma DIO vuole che sappiamo ...sapere che possediamo 1'anima ..di curarla ...di un mondo d'amore spirituale ...che non esiste la morte


CRISTINA
CristinaGianmarco
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 44
Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 21:45
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 10 volte
Religione: cattolica

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Fernanda » giovedì 20 maggio 2010, 12:22

Carissime amiche, Eva e Cristina, sono molto d'accordo con questo che dite.

Noi sappiamo che l'influenza dello spirito donatore può essere esercitata nei confronti dei ricevitori in modo profondo; non tutti hanno la visione della vita nell’aldilà come la nostra; il trapianto d’organi è una connessione molto forte tra lo spirito che si vede ancora vivo e leggato con il proprio organo e anche leggato con la presenza dei pensieri di gratitudine del ricevitore; Avete immaginato questo processo?

Vedete i due esempi sorprendenti di questo, in cui il ricevitore ha dato descrizioni, fino al punto di trovare l'assassino del donatore; l’altro vede e parla con la ragazza che annegò.

Io prendo in considerazione i processi d’influenza spirituale che devono essere lavorati con i pazienti e con lo spirito che è vicino a lui. In Brasile fanno questo lavoro in ospedale, principalmente a livello psichiatrico, cosa che trovo stupendo!!!!

Un grande abbraccio a voi due!!! :cuoricini:

Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1483
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 412 volte
Religione: Spiritista

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Paolo » giovedì 20 maggio 2010, 12:45

Indipendentemente dall'aspetto spirituale che questo comporta (in quanto anche il sottoscritto crede che ci sia un collegamento tra donatore e ricevente), una spiegazione potrebbe essere anche questa: secondo la memoria cellulare, la nostra personalità e i nostri gusti non rispondono solo al nostro cervello ma dipendono anche dalle cellule del nostro corpo, in altre parole, è il nostro cervello ad elaborare le informazioni ricevute. Ricordiamoci comunque che sia spiritualmente che scientifcamente, del funzionamento del nostro cervello sappiamo usare solo il 10% in quanto è un organo in crescente sviluppo ed evoluzione.
Immagine

Ascolta il tuo cuore e nel silenzio troverai le parole
Avatar utente
Paolo
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 42
Iscritto il: venerdì 1 maggio 2009, 8:41
Località: Lusia (Ro)
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Giorgio Penzo » sabato 5 giugno 2010, 9:40

: :s : Trapianto degli organi umani .

Gentili amici :

Le riflessioni espresse nel forum su questo tema , sono molto interessanti che mi unisco con le mie riflessioni . Ci sarebbe molto da disquisire sul donatore e il ricevente di organi .
Comunque ci sono casi di persone donatore e ricevente che in piena libertà possono stringere accordi con il loro consenso , però devono essere consapevoli di ciò che si fa .

In vece la persona che ha dichiarato precedentemente la volontà di concedere e donare gli organi dopo la sua morte , magari dichiarato” all’associazione donatori organi “, vengono prelevati . La persona va rispettata nel modo che si garantisca l’avvenuto decesso per l’espianto degli organi .
Si può morire improvvisamente di infarto , il cuore non batte più , ma il cervello ha delle reminescenze di attività per qualche poco tempo , ed è in questo frangente che è possibile l’espianto degli organi , altrimenti avviene la necrosi degli organi stessi non più utilizzabili per il trapianto .

La medicina generale è al limite su questi interventi cosi importanti , tutta via , per come può essere garantito è un progetto ancora debole ma possibile . Le autorità devono sempre stare entro dei limiti del permesso . La medicina crea una realtà socialmente accettata sia in senso forte e in senso debole , equivale ad infierire su certi destini personali .

La speranza filosofica illuminista , emette criteri che tutti possono condividere , in cui da sempre afferma il dualismo costituzionale fra lo spirito e la materia dell’uomo , principio primo da quando l’uomo nasce , e con la morte fisiologica avviene la separazione dei due elementi e lo spirito si ritrova nella sua originaria libertà da prima di incarnare .

Quindi tra viventi all’espianto degli organi , lo spirito non rimane “attaccato “ma osserva lo spostamento che avviene del detto organo fisico , che è composto di particelle spirituali molto evolute , per cui non è una porzione dello spirito . E non si tratta nemmeno che lo spirito veda parte di se in un altro corpo , avviene lo spostamento di elementi della materia , che a livello spirituale e fisico continueranno la loro funzione .

Per esempio , al decesso della mamma di Adriana mia moglie , accordatasi con le sorelle concedevano altruisticamente l’espianto degli organi richiesti “ le cornee “.
Però poi ci si chiede con qualche scrupolo se il gesto è meritevole , conoscendo più avanti alcune realtà ignobili dietro alla quinte di questi espianti. Da lì a qualche tempo , in una registrazione metafonica , nel contenuto di un messaggio , sicuramente della mamma , fra l’altro questo dice : “ benedetti i miei occhi dati con la morte . “

05-06-2010
Giorgio Penzo .
Giorgio Penzo
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 76
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 11:36
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 8 volte

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Fernanda » venerdì 18 giugno 2010, 7:51

Caro Giorgio, buon giorno !!! : Thumbup :

Oggi finalmente ti scrivo. Ho capito tutto quanto hai detto, anche se devo dire che quando io dicevo “attaccato” era nel senso che, uno dona l’organo pensando che dopo non ci sia più nulla, o che non avrà più coscienza di quel che è e si trova lì, vivo, vedendo tutto quanto e "sentendo" il proprio organo vivo nel corpo di altra persona, non con un processo fisico, naturalmente, ma tutto un legame energetico e “mentale” che al mio vedere succedi, assolutamente, altrimenti, come spiegare i casi sopracitati? Le celula sono organi vivi, le reminiscenze del cervello possono stare ancora impregnate ad esse portando di conseguenza questo legame; come spiegare un cambiamento di carattere e anche la comunicazione del donatore con il ricevitore? Allora in questo senso vai il mio ragionamento quanto alle ricerche e studi del Dott. Joachim Felix e come hai detto tu - Ci sarebbe molto da disquisire sul donatore e il ricevente di organi.


Un forte forte abbraccio e ci sentiamo nella prossima settimana!!!

Un saluto anche alla cara Adriana!!!

Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1483
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 412 volte
Religione: Spiritista

Re: Articolo Joachim Felix Hornung -Trapianto Organi

Messaggioda Giorgio Penzo » sabato 19 giugno 2010, 13:39

: Thumbup :
Gentile Fernanda ,
La donazione degli organi è un tema sociale molto discusso oggi . Ma quando avviene l'espianto dell'organo e posizionato nella sede di un nuovo corpo , a livello chirurgico , o per incompattibilità rigetto ecc.. possono sorgere dei problemi , ma non a livello spirituale , a mio avviso .
Lo spirito, nella sua integrità non può sentire l'organo vivo in un'altra persona , per lo meno non è probabile , in cui gli organi della materia dell'uomo sono costituiti da una miriade si elementi vivi e spirituali , che dopo la morte fisica dell'uomo essi non muoino mai essendo anch'essi elementi spirituali . ecc..Quanto le riminescenze del cervello , possono esserci prima dell'espianto ed è appurato , in vece in caso di decesso lo spirito si liberi dalla materia e per forza maggione si deve compenetrare l'attività dello spirito , per la ragione che comunque sia il caso che si presenti , lo spirito conserva sempre la sua unità originaria .


Un abbraccio Giorgio Penzo .
Giorgio Penzo
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 76
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 11:36
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 8 volte


Torna a Articoli, citazioni e messaggi

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti