"sono un morto che cammina"

"sono un morto che cammina"

Messaggioda GRETADC » sabato 16 giugno 2018, 21:15

Salve sono nuova qui entrata da poco,
ho preso a prestito la frase del Grande Borsellino perchè rende bene quello che sento di essere adesso.Potrei anche evitare di scrivere,
in tutti i messaggi apparsi qui mi riconosco...
Ho perso il mondo, 3 mesi fa è deceduto mio fratello; la mia famiglia, i miei ricordi,il mio senso della vita,il mio baricentro...
abbiamo passato di tutto insieme,tra cui la morte di mia mamma alcuni anni fa.il dolore diviso in due...e ora questo....
Siamo vissuti in simbiosi per 4 anni,lui colpito da una malattia terribile ma non mortale,( Parkinson)tutti me lo ripetevano e io ci credevo
ma lui ha cominciato a non reagire piu', a lasciarsi andare,non accettava di vivere menomato così, ed è morto,ancora oggi non ci credo,
non ho più nessuno al mondo,mi manca ogni minuto della giornata, e continuo a piangere senza sosta,non voglio vivere cosi e penso ogni giorno
al suicidio se per ora non l'ho fatto è perchè temo che questo possa precludere ad un "incontro"nell'altra dimensione
questo è un incubo da cui non riesco a svegliarmi...ho molta paura


Greta
GRETADC
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2018, 19:00
Località: CREMONA
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: cattolica

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda Uranium » domenica 17 giugno 2018, 9:31

Ciao, Greta, innanzitutto benvenuta fra noi.
Sono profondamente addolorato per quanto vi è successo...Comprendo quello che senti, o almeno credo di comprenderlo...Tutto questo è soltanto una tristissima fase, una pagina nerissima, ma le fasi prima o poi cambiano, e le pagine vengono sfogliate: anche tutto questo cederà il posto a qualcos'altro che potrà essere molto migliore di quanto tu possa immaginare. La tua vita DEVE continuare, perchè puoi e DEVI riuscirci. Se, però, desideri un futuro migliore, come è giusto che sia, allora devi DIMENTICARE la possibilità di troncare la tua vita, perchè proprio questo sarebbe il solo modo CERTO di non ottenerlo...Questa è un pensiero che nessun aspirante suicida fa mai, ma io, se così mi posso esprimere, desidero che tu ci rifletta molto attentamente. La nostra vita, anche se riserva queste bruttissime sorprese, è sempre tutta da vivere, e non si può mai escludere che, un giorno, ci possa accadere qualcosa di meraviglioso che mai ci saremmo aspettati! Credimi, te lo dico per esperienza personale...
E' normale che tu ora viva nella paura, ma niente è per sempre, nemmeno le cose peggiori. Questo tuo incubo finirà, ma tu devi fare in modo di dare ancora alla tua esistenza tutto il valore che merita. E' nobile amare il prossimo, ma devi amare anche te stessa, e comportarti di conseguenza. Questo, ti assicuro, è quanto anche tuo fratello e tua mamma desiderano, perchè essi sono ancora lì con te, invisibili ma presenti, grati per tutto quanto hai sempre fatto per loro e pronti ad aiutarti perchè tu possa essere felice di nuovo. Continua a vivere, Greta carissima, e continua a coinvolgere i tuoi cari trapassati nei tuoi fatti personali, nella certezza che essi non ti hanno abbandonato: il dolore e la disperazione sono come rumori assordanti che ci impediscono di udire la voce flebile e gentile di coloro che ci hanno preceduto nell'Oltre. Continua a vivere, GRETA, per loro ma soprattutto per te, che sei inestimabilmente preziosa!
Noi ti siamo tutti vicini, sempre pronti ad ascoltarti e a confortarti.
Ti abbraccio con tanto affetto! :cuoricini: :cuoricini: :cuoricini:

Roberto
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1551
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 712 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1327 volte
Religione: Spiritualista

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda Lory 61 » domenica 17 giugno 2018, 15:19

Ciao Greta, mi dispiace tanto per la tua sofferenza...Capisco quanto sia dura, ma credo che tu debba sforzarti adesso di leggere e guardare quanto è accaduto in un modo diverso. Per trovare un po' di conforto io credo che tu debba indagare e studiare il più possibile lo spiritismo, (libri, files, testimonianze presenti su questo forum), per capire quanto tuo fratello ti sia ancora vicino, ovviamente in forma diversa. Non sei sola, lui e tua mamma sono ancora accanto a te, e spesso sono addirittura in casa, seduti sulla poltrona o sul divano, anche se tu non li vedi. Avvicinandomi alla metafonia io ho potuto a dialogare con mio padre, morto 15 anni fa: pensa, sono talmente vivi da poter addirittura parlare con la loro vera voce!
Potresti anche, se te la senti, partecipare a qualche convegno sulla spiritualità : ce ne sono un po' in tutta Italia, e cercando in internet potrai trovare quello più adatto alle tue necessità. Una volta raggiunta la certezza che loro non ti hanno abbandonata, tutto diventerà più accettabile: imparerai a riconoscere i segnali che sicuramente ti invieranno, e potrai comunicare di nuovo con loro (tramite sogni, meditazione, metafonia, segnali, ecc. a seconda delle tue preferenze e inclinazioni). Tornerai a sentire che la vita può essere ancora goduta, e magari, come ha detto Uranium, e te lo auguro, ci saranno nuove e inaspettate gioie in serbo per te.
Coraggio, noi ci siamo. Scrivi pure quanto vuoi. Un grosso abbraccio :cuoricini: :cuoricini:
Lory 61
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 954
Iscritto il: mercoledì 8 giugno 2016, 14:39
“Mi Piace” dati: 468 volte
“Mi Piace” ricevuti: 445 volte
Religione: cristiana

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda GRETADC » domenica 17 giugno 2018, 21:49

Uranium ha scritto:Ciao, Greta, innanzitutto benvenuta fra noi.
Sono profondamente addolorato per quanto vi è successo...Comprendo quello che senti, o almeno credo di comprenderlo...Tutto questo è soltanto una tristissima fase, una pagina nerissima, ma le fasi prima o poi cambiano, e le pagine vengono sfogliate: anche tutto questo cederà il posto a qualcos'altro che potrà essere molto migliore di quanto tu possa immaginare. La tua vita DEVE continuare, perchè puoi e DEVI riuscirci. Se, però, desideri un futuro migliore, come è giusto che sia, allora devi DIMENTICARE la possibilità di troncare la tua vita, perchè proprio questo sarebbe il solo modo CERTO di non ottenerlo...Questa è un pensiero che nessun aspirante suicida fa mai, ma io, se così mi posso esprimere, desidero che tu ci rifletta molto attentamente. La nostra vita, anche se riserva queste bruttissime sorprese, è sempre tutta da vivere, e non si può mai escludere che, un giorno, ci possa accadere qualcosa di meraviglioso che mai ci saremmo aspettati! Credimi, te lo dico per esperienza personale...
E' normale che tu ora viva nella paura, ma niente è per sempre, nemmeno le cose peggiori. Questo tuo incubo finirà, ma tu devi fare in modo di dare ancora alla tua esistenza tutto il valore che merita. E' nobile amare il prossimo, ma devi amare anche te stessa, e comportarti di conseguenza. Questo, ti assicuro, è quanto anche tuo fratello e tua mamma desiderano, perchè essi sono ancora lì con te, invisibili ma presenti, grati per tutto quanto hai sempre fatto per loro e pronti ad aiutarti perchè tu possa essere felice di nuovo. Continua a vivere, Greta carissima, e continua a coinvolgere i tuoi cari trapassati nei tuoi fatti personali, nella certezza che essi non ti hanno abbandonato: il dolore e la disperazione sono come rumori assordanti che ci impediscono di udire la voce flebile e gentile di coloro che ci hanno preceduto nell'Oltre. Continua a vivere, GRETA, per loro ma soprattutto per te, che sei inestimabilmente preziosa!
Noi ti siamo tutti vicini, sempre pronti ad ascoltarti e a confortarti.
Ti abbraccio con tanto affetto! :cuoricini: :cuoricini: :cuoricini:

Roberto




Grazie per le tue parole sono balsamo sulle ferite,ho bisogno di un contatto con lui sono tre mesi che non lo vedo,non lo tocco e non lo sento
veramente troppo per la mia mente, eravamo insieme 24 ore al giorno questo vuoto mi provoca un disagio e una sofferenza fortissima,devo
provarci con mille precauzioni anche rivolgendomi a qualcuno di esterno che sia serio e metta a disposizione il suo dono gratuitamente (finora tutti a pagamento) Vi terrò informati se non disturbo, spero a presto....
GRETADC
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2018, 19:00
Località: CREMONA
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: cattolica

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda GRETADC » domenica 17 giugno 2018, 22:34

Lory 61 ha scritto:Ciao Greta, mi dispiace tanto per la tua sofferenza...Capisco quanto sia dura, ma credo che tu debba sforzarti adesso di leggere e guardare quanto è accaduto in un modo diverso. Per trovare un po' di conforto io credo che tu debba indagare e studiare il più possibile lo spiritismo, (libri, files, testimonianze presenti su questo forum), per capire quanto tuo fratello ti sia ancora vicino, ovviamente in forma diversa. Non sei sola, lui e tua mamma sono ancora accanto a te, e spesso sono addirittura in casa, seduti sulla poltrona o sul divano, anche se tu non li vedi. Avvicinandomi alla metafonia io ho potuto a dialogare con mio padre, morto 15 anni fa: pensa, sono talmente vivi da poter addirittura parlare con la loro vera voce!
Potresti anche, se te la senti, partecipare a qualche convegno sulla spiritualità : ce ne sono un po' in tutta Italia, e cercando in internet potrai trovare quello più adatto alle tue necessità. Una volta raggiunta la certezza che loro non ti hanno abbandonata, tutto diventerà più accettabile: imparerai a riconoscere i segnali che sicuramente ti invieranno, e potrai comunicare di nuovo con loro (tramite sogni, meditazione, metafonia, segnali, ecc. a seconda delle tue preferenze e inclinazioni). Tornerai a sentire che la vita può essere ancora goduta, e magari, come ha detto Uranium, e te lo auguro, ci saranno nuove e inaspettate gioie in serbo per te.
Coraggio, noi ci siamo. Scrivi pure quanto vuoi. Un grosso abbraccio :cuoricini: :cuoricini:



Grazie Lory,come scrivevo ad Uranium sto pensando di stabilire un contatto, non credo di esserne capace ma qualcosa devo tentare, un mese fa
penso di avere avuto un segnale da lui:entrando nella stanza buia dove lui stava sempre, una saetta luminosissima è apparsa vicino al muro..
escludo che sia stato "un problema di occhi" era reale...mi sono sempre interessata di aldilà, tutti i libri che ho, riguardano questo argomento,anche mio fratello era molto preso.Ora poi ne ho letti alcuni anche su questo sito, molti mi hanno confortato,qualcuno angosciato...
vorrei provare la metafonia,qualche consiglio?Grazie di cuore...
GRETADC
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2018, 19:00
Località: CREMONA
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: cattolica

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda Lory 61 » lunedì 18 giugno 2018, 14:43

Cara Greta, accidenti...all'inizio di giugno a Piacenza, presso l'associazione "Luce del sorriso", c'è stato un incontro di due giornate di metafonia con Adriana Scaficchia, in cui è possibile ricevere messaggi dai propri cari e imparare le tecniche per provare in autonomia...Io sono stata da lei a Fossoli di Carpi, (presso l'associazione "L'albero"), e l'ingresso era ad offerta, (ho visto gente che offriva tre euro...). Con lei vai sul sicuro, è una persona fidatissima e di grande esperienza. Dovresti monitorare i programmi mensili di queste due associazioni, su internet, ma credo che facciano una pausa estiva e riprendano a settembre.
Io tenterei volentieri un contatto metafonico con tuo fratello, ma purtroppo non riesco a raggiungere nessuno al di fuori dei miei familiari e di qualche Entità sconosciuta che si presenta spontaneamente.Se chiedo di altri mi rispondono che non li conoscono. : Sad : Potresti scrivere privatamente ad Angelica Saluzzo, (guarda nella sezione METAFONIA), oppure a Sandro di Torino (Sandrok), che so che si è messo a disposizione per metafonia ecc., magari loro riescono ad aiutarti.
Coraggio, sei sulla buona strada. Ti sento determinata: vedrai che con tanta fede, umiltà, costanza e amore per il tuo caro fratello, (che sicuramente non ti manca), e con il permesso di Dio, prima o poi riuscirai ad avere sue notizie e questo ti aiuterà ad andare avanti.
Facci sapere, un abbraccio :cuoricini:
Lory 61
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 954
Iscritto il: mercoledì 8 giugno 2016, 14:39
“Mi Piace” dati: 468 volte
“Mi Piace” ricevuti: 445 volte
Religione: cristiana

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda Amadeus » lunedì 18 giugno 2018, 15:31

Buon pomeriggio Greta. Posso solo immaginare le tue ribolazioni ma forse qualcosa di positivo sta accadendo. le tue timide aperture al mondo di questo forum fanno già ben sperare. Un mondo più ampio forse ha bisogno di te. Prova ad aprirti ad associazioni di volontariato presenti nella tua città e condividendo il tuo dolore con altre solitudini potrai trovare lenimento alle tue ferite e, cosa che troverai sorprendente, dare aiuto ad altri che provano il tuo stesso stato d'animo. Non posso certo darti consigli precisi : ciascuno trova da solo la strada della consapevolezza. Posso però dirti ciò che mi ha procurato, in alcune circostanze, una certa serenità. La preghiera, innanzitutto, che mi fa ogni volta riallacciare un rapporto importante con Dio; la lettura degli scritti di Sant'Agostino sulla morte fisica, iniezioni di puro Amore e poesia; la presenza, accanto a me, di un fedelissimo amico che non tradisce mai, come lo può essere un cane. Recati in un canile e fà che a sceglierti come compagna sia lui. Sarà un rapporto speciale con un'Anima che comprenderà le tue sofferenze e ti darà una comprensione che nessun essere umano potrà darti mai con assoluta pienezza. Non ti consiglio, in questo momento, di cercare aiuti presso sensitivi, troveresti solo imbonitori e speculatori. I veri sensitivi sono rari.Aspetta anche per avere altre forme di contatti, come la metafonia, che io sperimento, od altro : sei ancora troppo coinvolta emotivamente. Quando avrai trovato un pò di serenità potremo riparlarne, quì troverai ogni forma d'aiuto. Ti auguro che la Luce del Signore possa darti serenità.
" Chiesi al mandorlo di parlarmi di Dio ed il mandorlo fiorì" ( adagio giapponese)
- - - - - - - - - - - - -
" Mettiti in ascolto,
dunque. E sentirai,
non sentendo più niente,
che il rumore
nel quale siamo nati
e cresciuti non c'è più".
( Michele Serra )
Amadeus
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 670
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:34
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 158 volte
Religione: cristiana

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda Uranium » lunedì 18 giugno 2018, 18:27

Ciao, Greta carissima, vorrei dirti che il consiglio che ti ha dato Amadeus è prezioso. Comprendo molto bene il tuo desiderio di stabilire un contatto, ma il più piccolo fallimento (che nelle pratiche medianiche è sempre in agguato) o, peggio ancora, una eventuale truffa ai tuoi danni ad opera di terzi, sarebbero per te deleteri in questa fase che stai vivendo. Io, per primo, odio l'idea che tu, come qualsiasi altra persona che stia soffrendo come te, possa rimanere vittima di quella inqualificabile feccia che suole arricchirsi sfruttando il dolore altrui; purtroppo questi spregevoli truffatori sono tutt'altro che rari...ti prego, quindi, di non esporti in questo senso.
Il consiglio che anch'io ti do è quello di trasformare in amore per il bene e per il giusto la sofferenza che ora ti schianta, nella certezza che così facendo non potrai correre rischi di sorta. Noi, lo ricordo, saremo sempre qui per appoggiarti ed ascoltarti. Ricevi un enorme abbraccio! :cuoricini: :cuoricini: :cuoricini:
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1551
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 712 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1327 volte
Religione: Spiritualista

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda GRETADC » lunedì 18 giugno 2018, 21:03

Lory 61 ha scritto:Cara Greta, accidenti...all'inizio di giugno a Piacenza, presso l'associazione "Luce del sorriso", c'è stato un incontro di due giornate di metafonia con Adriana Scaficchia, in cui è possibile ricevere messaggi dai propri cari e imparare le tecniche per provare in autonomia...Io sono stata da lei a Fossoli di Carpi, (presso l'associazione "L'albero"), e l'ingresso era ad offerta, (ho visto gente che offriva tre euro...). Con lei vai sul sicuro, è una persona fidatissima e di grande esperienza. Dovresti monitorare i programmi mensili di queste due associazioni, su internet, ma credo che facciano una pausa estiva e riprendano a settembre.
Io tenterei volentieri un contatto metafonico con tuo fratello, ma purtroppo non riesco a raggiungere nessuno al di fuori dei miei familiari e di qualche Entità sconosciuta che si presenta spontaneamente.Se chiedo di altri mi rispondono che non li conoscono. : Sad : Potresti scrivere privatamente ad Angelica Saluzzo, (guarda nella sezione METAFONIA), oppure a Sandro di Torino (Sandrok), che so che si è messo a disposizione per metafonia ecc., magari loro riescono ad aiutarti.
Coraggio, sei sulla buona strada. Ti sento determinata: vedrai che con tanta fede, umiltà, costanza e amore per il tuo caro fratello, (che sicuramente non ti manca), e con il permesso di Dio, prima o poi riuscirai ad avere sue notizie e questo ti aiuterà ad andare avanti.
Facci sapere, un abbraccio :cuoricini:



grazie tantissimo :cuoricini: ti voglio bene hai fatto già tanto per me
GRETADC
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2018, 19:00
Località: CREMONA
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: cattolica

Re: "sono un morto che cammina"

Messaggioda GRETADC » lunedì 18 giugno 2018, 21:08

Uranium ha scritto:Ciao, Greta carissima, vorrei dirti che il consiglio che ti ha dato Amadeus è prezioso. Comprendo molto bene il tuo desiderio di stabilire un contatto, ma il più piccolo fallimento (che nelle pratiche medianiche è sempre in agguato) o, peggio ancora, una eventuale truffa ai tuoi danni ad opera di terzi, sarebbero per te deleteri in questa fase che stai vivendo. Io, per primo, odio l'idea che tu, come qualsiasi altra persona che stia soffrendo come te, possa rimanere vittima di quella inqualificabile feccia che suole arricchirsi sfruttando il dolore altrui; purtroppo questi spregevoli truffatori sono tutt'altro che rari...ti prego, quindi, di non esporti in questo senso.
Il consiglio che anch'io ti do è quello di trasformare in amore per il bene e per il giusto la sofferenza che ora ti schianta, nella certezza che così facendo non potrai correre rischi di sorta. Noi, lo ricordo, saremo sempre qui per appoggiarti ed ascoltarti. Ricevi un enorme abbraccio! :cuoricini: :cuoricini: :cuoricini:



grazie, grazie siete carissimi tutti,grande affetto e riconoscenza, siete grandi!!! :dicocuore:
GRETADC
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2018, 19:00
Località: CREMONA
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: cattolica

Prossimo

Torna a Per chi ha perso una persona cara

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite