Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date

Approfondimento degli insegnamenti di Allan Kardec, le sue opere ed altre.

Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date

Messaggioda pierotto 52 » mercoledì 13 luglio 2016, 9:35

Gesù ha cacciato i venditori dal tempio: con ciò ha condannato il commercio delle cose sante, in qualsiasi forma. Dio non vende né la sua benedizione né il suo perdono, né l'ingresso nel regno dei cieli: l'uomo, dunque, non ha il diritto di farli pagare.

Medianità gratuita

I medium attuali_ poiché anche gli apostoli avevano facoltà medianiche_ hanno ricevuto anche essi da Dio un dono gratuito, quello di essere gli interpreti degli Spiriti per l'istruzione degli uomini, per additare loro la via del bene, per guidarli verso la fede, e non vendere loro delle parole che non sono di loro proprietà, perché non sono il risultato della loro concezione, né delle loro ricerche, né del loro personale lavoro. Dio vuole che la luce arrivi a tutti, non vuole che al più povero sia negata, e che possa dire: Io non ho fede perché non ho potuto pagarmela, non ho avuto la consolazione di ricevere l'incoraggiamento e le testimonianze d'affetto di coloro di cui io piango la perdita, perché sono povero. Ecco perché la medianità non è affatto un privilegio, e si trova ovunque: farla pagare sarebbe come sviarla dal suo scopo provvidenziale.

Chiunque conosca le condizioni in grazia delle quali gli Spiriti buoni comunicano, la loro ripugnanza per tutto ciò che rivela un interesse egoistico, e chi sa quanto poco occorra per farli allontanare, non potrà ammettere mai che degli Spiriti superiori siano a disposizione del primo venuto che li chiama a qualsiasi seduta; basta il più semplice buon senso per rifuggire da tale concetto. Non sarebbe anche una profanazione, evocare per denaro degli esseri che rispettiamo ed amiamo? Certo, è possibile avere così delle manifestazioni, ma chi potrebbe garantirne la sincerità? Gli Spiriti leggeri, mentitori e scaltri, e tutta la coorte degli Spiriti inferiori, assai poco scrupolosi, si presentano sempre e sono sempre prontissimi a rispondere a ciò che si domanda loro, senza preoccuparsi affatto della verità delle loro risposte. Chi vuole, dunque, delle comunicazioni serie, deve prima di tutto chiederle seriamente, poi assicurarsi della simpatia che esiste fra il medium e gli esseri del mondo spirituale. Si tenga presente che la principale condizione per conciliarsi la benevolenza degli Spiriti buoni, è l'umiltà, la devozione, l'abnegazione, il più assoluto disinteresse morale e materiale.

Oltre al problema morale, si presenta anche una effettiva considerazione altrettanto importante, che concerne la natura stessa della facoltà. La medianità seria e vera non può essere né sarà mai una professione, non soltanto perché sarebbe moralmente screditata e ben presto scambiata per quella degli indovini, ma anche e soprattutto perché vi si oppone un ostacolo materiale: si tratta, infatti, di una facoltà essenzialmente mobile, fuggitiva e variabile, sulla continuità della quale non è possibile contare. Sarebbe, dunque, per chi volesse sfruttarla, un mezzo di guadagno assolutamente incerto, che potrebbe venirgli a mancare proprio nel momento in cui gli fosse più necessario. Una capacità acquisita con lo studio e il lavoro, in conseguenza diviene una proprietà di cui si ha il diritto di trarre profitto, è pertanto una cosa ben diversa. Ma la medianità non è un'arte né un'abilità, ed è per questo che non può diventare una professione.
La medianità, infatti, non sussiste che grazie al concorso degli Spiriti, e se gli Spiriti l'abbandonano, scompare: può restare l'attitudine alla medianità, ma manca la possibilità di esercitarla. Si pensi che non esiste al mondo un solo medium che possa garantire di ottenere un qualsiasi fenomeno spiritico a volontà in un momento determinato. Sfruttare la medianità vuol dire, perciò, voler disporre di una cosa di cui non si è affatto padroni. Affermare il contrario vuol dire ingannare chi paga. E vi è anche di più: non è di se stessi che si dispone, ma è la collaborazione degli Spiriti, delle anime dei morti, quella di cui si dispone a pagamento: è un pensiero che non può che ripugnare istintivamente. E' questo commercio, degenerato in abuso, sfruttato dal ciarlatanesimo, dall'ignoranza, dalla credulità, dalla superstizione, che ha causato il divieto di Mosè. Lo spiritismo moderno, che si è reso conto del lato grave della cosa, in seguito al discredito che ha gettato su questo sfruttamento, ha elevato la medianità all'altezza di una missione. (Si veda "Il libro dei Medium", al cap.28, e "Il Cielo e l'Inferno", al capitolo 12)

Dal Vangelo secondo gli Spiriti di Allan Kardec

Questo severo scritto di Kardec è, a mio parere, sempre attuale e, almeno da parte mia, ben condivisibile. Dalla metà del 1800, dopo i fenomeni dovuti alle sorelle Fox, dall'America si espanse più che mai lo "spettacolo con gli Spiriti", dove medium più o meno credibili tenevano rappresentazioni a pagamento. In Italia, per esempio, raggiunse fama internazionale Eusapia Palladino. Ma il fenomeno non si è certo spento, e lo vediamo da come personaggi famosi nella medianità utilizzano i loro "poteri" in video, show televisivi e media vari, arricchendosi a dismisura.
Sono in sintonia con il pensiero di Kardec, quando esprime che la facoltà medianica andrebbe interpretata come "missione" e non come "professione". Grazie :cuoricini:
Avatar utente
pierotto 52
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 3936
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 12:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 3237 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1606 volte
Religione: cristiana

Re: Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date

Messaggioda soniasireni » giovedì 18 agosto 2016, 14:20

:cuore9: Piera, solo leggendo quanto ci doni sempre con il :cuore1: ci regali scintille di Cielo.... :cuoricini:
soniasireni
Partecipante
Partecipante
 
Messaggi: 23
Iscritto il: mercoledì 3 agosto 2016, 9:17
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 4 volte
Religione: buddista


Torna a Studiando lo Spiritismo

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite