STORIA DI UN MEDIUM

Concetti generali

Re: STORIA DI UN MEDIUM

Messaggioda Uranium » sabato 4 luglio 2015, 14:25

Ti ripropongo qui la mia risposta, già postata sotto l'argomento "La sopravvivenza":

Uranium ha scritto:
Alex ha scritto:Gli spiriti di cerchio Firenze 77 dicono che il tempo è un'illusione. Il divenire è un'illusione. Allora perche l'uomo deve fare esperienze sulla terra? Dicono per acquisire una maggiore consapevolezza. Ma acquisire maggiore consapevolezza significa sempre passare da una consapevolezza A ad una consapevolezza B. Passare da A a B è comunque un divenire. Qualcuno di voi ci ha capito qualcosa? Come si fa ad affermare che il divenire è unillusione quando passare da consapevplezza A a consapevolezza B è una forma di divenire? Grazie.


...In effetti, il concetto non è di facile comprensione. Nei testi del CF77 ci sono pagine e pagine sull'argomento; so che a chi interrogava i Maestri per avere un po' più di chiarezza, talvolta veniva risposto, non senza un pizzico di bonaria ironia, che "questa macerazione intellettiva può indirizzarvi verso la comprensione, ma se ancora il concetto non vi è chiaro è perchè così ancora deve essere, ne' dovete violentare voi stessi per capire". Io stesso mi ci sono lambiccato più volte, e come ha ben detto Pier, non c'è come la metafora per illustrare abbastanza chiaramente il "meccanismo": così come nella bobina cinematografica sono presenti contemporaneamente tutti i fotogrammi del film e nel libro stampato sono presenti ad un tempo tutte le parole che lo compongono, ne' l'uno ne' l'altro possono svelare il proprio senso compiuto se quei fotogrammi e quelle parole non scorrono ordinatamente dall'inizio alla fine. Similmente, per il fatto stesso della contemporanea presenza di fotogrammi e di parole, è quindi possibile (per quanto inappropriato possa apparire l'aggettivo) un eventuale excursus che proceda in altro senso e riveli visioni (fotogrammi) o pensieri (parole) già "trascorsi" o ancora "di là da venire", donde le facoltà di chiaroveggenza di qualcuno. Insomma, questa illusione del tempo che scorre ha un preciso senso per noi, anche se apprendere che si tratta, per l'appunto, di una illusione, può costituire un notevole shock per coloro che sono appassionati, ad esempio, di archeologia...
Siate giusti più che buoni
Kempis

CORAZZATA POTËMKIN PRESENTE !
Avatar utente
Uranium
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 1551
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 21:20
Località: Modena
“Mi Piace” dati: 712 volte
“Mi Piace” ricevuti: 1327 volte
Religione: Spiritualista

Re: STORIA DI UN MEDIUM

Messaggioda Alex » domenica 5 luglio 2015, 22:09

Ci sono alcune cose non chiare:
1- se il tempo è un illusione che senso ha vivere questa illusione?
2- come si fa ad evolvere vivendo e soffrendo se il tempo è un illusione? Evolvere significa sempre passare da uno stato A ad un altro B.
3- a parte qualche foto, non esiste NESSUN video che mostra la materializzazione di un apporto durante le sedute: perché? Eppure esistevano già le cineprese fin dalla prima guerra mondiale.
Ci sono quindi molte cose che non quadrano.
Alex
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 12:29
“Mi Piace” dati: 1 volta
“Mi Piace” ricevuti: 6 volte
Religione: scienza

Re: STORIA DI UN MEDIUM

Messaggioda riclaupat » lunedì 6 luglio 2015, 7:47

Buongiorno Alex,

scusami se intervengo a gamba tesa...hai mai letto i libri sullo spiritismo di Allan Kardec?

Grazie
Max
Perché puoi continuare a far finta di nulla, a essere sempre connesso, a correre senza sosta.
Puoi credere a ciò che dicono tutti, lasciarti cambiare dalle mode, affidare agli altri la tua felicità.
Ma, in alternativa, puoi anche fermarti. E vivere!

Il messaggio di riclaupat piace a:
ale_209
Avatar utente
riclaupat
Amministratore
 
Messaggi: 2839
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 14:58
Località: Ladispoli
“Mi Piace” dati: 1922 volte
“Mi Piace” ricevuti: 2102 volte
Religione: Spiritista

Re: STORIA DI UN MEDIUM

Messaggioda Alex » mercoledì 22 luglio 2015, 21:17

Grazie per le risposte:
- ma sto pensando di continuo come può essere il tempo un'illusione e allo stesso tempo dopo una vita vissuta passare da una coscienza A ad una coscienza B senza che questa coscienza sia un divenire.
Voi ci avete capito qualcosa?
I libri di Kardec li ho letti tutti e poi Kardec parla di evoluzione dell'uomo , l'evoluzione è comunque un divenire. Come può essere possibile un divenire se il tempo è un'illusione?
Qualcuno ci ha capito qualcosa?!
Grazie per la vostra pazienza.
Alex
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 12:29
“Mi Piace” dati: 1 volta
“Mi Piace” ricevuti: 6 volte
Religione: scienza

Re: STORIA DI UN MEDIUM

Messaggioda riclaupat » giovedì 23 luglio 2015, 8:18

Ciao Alex,

quando moriamo ci spostiamo in un altro piano esistenziale governato da altre leggi cosmiche...ogni piano esistenziale ha una sua vibrazione...più ci avviciniamo al piano fisico e più la vibrazione è bassa...più ci eleviamo spiritualmente e più la vibrazione si alza...immagina di guardare un ventilatore...più esso gira lentamente più si riesce a guardare le pale...più gira velocemente...meno si riescono a guardare le pale girare...così avviene per i piani esistenziali...! Il concetto del tempo, così come noi lo misuriamo con l'orologio è solo un illusione...è chiaro...nel senso che in qualsiasi piano esistenziale ci troviamo, siamo immersi in realtà illusoria creata dalle entità che ci abitano...il tempo non ha significato di fronte ad un'eternità che non possiamo neanche immaginare materialmente...tutto procede secondo delle leggi ben determinate...noi siamo esseri multidimensionali e la nostra evoluzione morale e spirituale procede al di là degli orologi...diciamo che procede proprio perchè l'evoluzione rappresenta il "tempo" stesso...quindi secondo la mia visione possiamo parlare di evoluzione universale e liberandoci dalla linearità del tempo abbiamo solo l'evoluzione che ci attende...questo in qualsiasi piano esistenziale ci troviamo!

Questo è un mio concetto, a parte la storia del ventilatore che è di Sylvia Browne...ma è molto calzante!

Max
Perché puoi continuare a far finta di nulla, a essere sempre connesso, a correre senza sosta.
Puoi credere a ciò che dicono tutti, lasciarti cambiare dalle mode, affidare agli altri la tua felicità.
Ma, in alternativa, puoi anche fermarti. E vivere!

Il messaggio di riclaupat piace a:
pierotto 52
Avatar utente
riclaupat
Amministratore
 
Messaggi: 2839
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 14:58
Località: Ladispoli
“Mi Piace” dati: 1922 volte
“Mi Piace” ricevuti: 2102 volte
Religione: Spiritista

Precedente

Torna a Studiando la Medianita'

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron