Conferenza sui viaggi astrali

Concetti generali

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda Violetta » domenica 10 ottobre 2010, 17:44

Ciao Giovanni,
non capisco perché utilizzi spesso il termine pseudo-scienze.La pseudo scienza cos'é per te?
Per me é tutta la scienza,proprio quella che cerco di studiare e comprendere.Anche la medicina é una pseudo scienza.Cosa cura? Nulla.La medicina trova rimedi solo nel campo chirurgico (a volte),nelle patologie ricorrenti (la stragrande maggioranza) usa solo un "tampone",poi é punto e a capo.Hai mai visto curare definitivamente una persona di cefalea,di mal di stomaco,di artrite,di artrosi,di mal di schiena? Se vi é una causa specifica si,altrimenti sono patologie ricorrenti che non vengono curate,ma trattate.Non parlo delle patologie piu serie!
In questo campo specifico avviene lo stesso.La scienza ricerca,continua a ricercare e porsi delle domande,attraverso le quali cerca di interpretare i fenomeni che potrebbero esseri legati ad una oggettivita',e quindi si chiama scienza ugualmente.
Per voi che,meglio di me,coltivate la dottrina dello spiritismo chiamate "luce","dio" o altro un sentimento puro,che comunque conosciamo tutti,per la scienza invece si chiamano energie.
La medicina tradizionale (quella scadente,e concordo che ne esiste parecchia),per esempio,non crede che il corpo fisico sia dotato di vibrazioni energetiche,paradossalmente,pero', usa a largo uso macchinari che tramite onde enrgetiche riescono a distruggere le cellule.Ora,queste vibrazioni,se non fosse per alcuni strumenti sofisticati,nemmeno vengono studiate nel giusto modo.Eppure esistono (la scienza moderna come la fisica quantistica non si fa alcun problema ad evidenziarle )!!!!
La pseudo-scienza non é quindi,a questo punto,la medicina convenzionale (che é la pseudo scienza in primis!!)bensi' quella che dimostra l'invisibile.Perché? Perchè non ha voce in capitolo!!E' la scienza che va oltre lo scientifico!Perché non puo' essere ascoltata?
E che tutti gli esseri viventi sono un campo di energia,oltre alle mille documentazioni,gia lo sappiamo!
L'unica fregatura é che la scienza va in direzioni opposte,anzi nella stessa.Come puo' progredire quindi?
Vorrei inoltre aggiungere che io sono per la scienza seria,quella che ci mette l'anima per,se non ci riesce,almeno comprendere la nostra esistenza.
La scienza che forse non vale nulla é quella di cui ne sentiamo parlare,quella che lancia bufale per incamerare soldi,quella che distrugge senza scrupoli (in ogni campo scientifico) e quella che avanza conclusioni senza aver testato nemmeno sugli esseri umani certi effetti (molte persone assumono farmaci testati solo su topi!!!!!).
A voi la parola.
Violetta
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: giovedì 16 settembre 2010, 18:26
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: atea

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda Giovanni » giovedì 14 ottobre 2010, 9:30

Violetta ha scritto:Ciao Giovanni, non capisco perché utilizzi spesso il termine pseudo-scienze.La pseudo scienza cos'é per te?

La scienza, per definizione, è la ricerca seria aperta a tutte le possibilità, senza dare nulla per scontato, senza partire da presupposti giudicati a priori impossibili ed è inoltre quella che, davanti all'evidenza dell'errore lo ammette senza problemi.
La pseudo-scienza invece è quella ottusa, chiusa, che dà tantissime cose per scontato a priori senza motivo e senza basi ed è inoltre quella che davanti a mille prove che dimostrano in modo evidente che le teorie sono sbagliate, imperterrita, non ammette mai e persevera continuamente nell'errore, cieca e orgogliosa. Attualmente il 95% della comunità scientifica è composta da pseudo-scienziati.

Violetta ha scritto:Anche la medicina é una pseudo scienza. Cosa cura? Nulla. usa solo un "tampone", poi é punto e a capo. Hai mai visto curare definitivamente una persona di cefalea,di mal di stomaco,di artrite,di artrosi,di mal di schiena?

Sì, infatti, anche quella è una non scienza. Il loro vero interesse è rendere le persone dipendenti dai farmaci. Pur esistendo le cure definitive, loro fanno finta di niente e anzi le nascondono, proponendo come unica soluzione dei farmaci da prendere tutta la vita per tamponare e ridurre i sintomi, senza però risolverli, altrimenti perderebbero tutto il guadagno. E' un'evidentissima truffa colossale in cui purtroppo cadono miliardi di persone che si fidano ciecamente dei loro carnefici a cui interessa arricchirsi e non la loro salute. Qui il problema non è l'ottusità, ma l'interesse economico, visto che i medici sanno benissimo di truffare i pazienti e la loro è solo ipocrisia. Il risultato però è lo stesso, non c'è scienza galileiana, ma è una finzione.

Violetta ha scritto:In questo campo specifico avviene lo stesso.La scienza ricerca,continua a ricercare e porsi delle domande,attraverso le quali cerca di interpretare i fenomeni che potrebbero esseri legati ad una oggettivita',e quindi si chiama scienza ugualmente.

In questo campo il 95% degli scienziati non fanno una ricerca vera della realtà, ma fanno finti esperimenti che tendono a confermare quello in cui loro già credevano a priori, cioè all'inesistenza di tutto ciò che non è materia. E lo conferma il fatto che davanti allo stesso esperimento due scienziati possono avere conclusioni opposte se uno è credente e l'altro no. Non c'è oggettività, apertura, ma solo una finta ricerca, quindi una pseudo-scienza.

Violetta ha scritto:Per voi che,meglio di me,coltivate la dottrina dello spiritismo chiamate "luce","dio" o altro un sentimento puro,che comunque conosciamo tutti,per la scienza invece si chiamano energie.

Non è una questione di nome, ma di sostanza. Per noi è evidente che esiste una Intelligenza Superiore che ha creato la realtà con un senso logico, perchè noi capiamo chiaramente quella logica e sappiamo che l'ordine non si può creare dal nulla senza un intervento "ordinatore". La pseudo-scienza, invece, pur sapendo benissimo che l'ordine non si può mai creare dal caos senza un intervento ordinatore (è una delle leggi fondamentali della scienza ed è validissima in ogni contesto) in questo caso fa una deroga :comemai: e non ammette quell'intervento affermando, pur sapendo che sarebbe impossibile, che tutto l'ordine che vediamo si è formato dal caos totale. Quindi non arriva alla causa, risalendo dagli effetti, in modo logico come una scienza dovrebbe fare (e infatti è una pseudo-scienza). Questo unicamente per non ammettere l'esistenza di questa Intelligenza, da cui ovviamente e inevitabilmente dipenderebbe il resto.

Violetta ha scritto:La medicina tradizionale (quella scadente,e concordo che ne esiste parecchia),per esempio,non crede che il corpo fisico sia dotato di vibrazioni energetiche,paradossalmente,pero', usa a largo uso macchinari che tramite onde enrgetiche riescono a distruggere le cellule.

Che c'entra? Un conto è dire che vi siano onde energetiche nel corpo, un conto è servirsi di onde energetiche per bruciare le cellule. Io posso prendere una fiaccola di legno e bruciare una mano, ma questo non significa che quella mano debba essere composta di legno o di fuoco!

Violetta ha scritto:La pseudo-scienza non é quindi, a questo punto, la medicina convenzionale (che é la pseudo scienza in primis!!) bensi' quella che dimostra l'invisibile. Perché? Perchè non ha voce in capitolo!! E' la scienza che va oltre lo scientifico!

No, qui al solito tu stai dando per scontato che la "vera" scienza, cioè quella scientifica, sia quella del concreto e che quella "pseudo", cioè non scientifica, sia quella dell'invisibile. E' un errore comune che si fonda su una concezione materialistica. La scienza, per essere tale, non ha nessun bisogno di concretezza per essere scientifica. La scientificità dipende dal ragionamento, dalla logica, dal metodo non dall'oggetto! Altrimenti la matematica sarebbe una scienza dell'invisibile, visto che come oggetto ha i numeri, che sono astratti, pure idee senza forma. E invece è una scienza esatta, la scienza per eccellenza. Quindi la scienza dell'invisibile, ad es. lo spiritismo, è una vera scienza perchè si fonda sulla logica, sull'evidenza, pur studiando qualcosa che per chi si benda non è visibile, ma che lo è per chiunque abbia la volontà di togliersi quelle bende, quindi è oggettivamente visibile e concreto. La scienza limitata al materiale è una pseudo-scienza perchè non è aperta, ma si chiude arbitrariamente in una gabbia illusoria, si benda e vede solo quello che vuole vedere.

Violetta ha scritto:La scienza che forse non vale nulla é quella di cui ne sentiamo parlare,quella che lancia bufale per incamerare soldi,quella che distrugge senza scrupoli (in ogni campo scientifico) e quella che avanza conclusioni senza aver testato nemmeno sugli esseri umani certi effetti (molte persone assumono farmaci testati solo su topi!!!!!). A voi la parola.

Quella è la peggiore. Non è neanche scienza, ma affarismo senza scrupoli che si mette addosso una parvenza di scientificità per abbindolare gli ignoranti facendogli credere di essere onesta, ma che in realtà è in mala fede e fa solo male. Purtroppo sono in tantissimi a caderci in pieno e ad avere ciecamente fiducia in essa.
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda Violetta » giovedì 14 ottobre 2010, 12:44

Certamente Giovanni hai ragione che é il presupposto da cui si parte che fa mancare una visione piu ampia.
Ma se la scienza ufficiale ci dice che l'energia é solo una legge fisica mentre altri invece scoprono che da una certa energia esiste un collegamento Unico con l'Universo che ci circonda perché scartarla a priori?
Certamente non é una Verita' sacrosanta (vai a vedere questa energia da quale fonte proviene!) ma almeno si apre la conoscenza ad un mondo invisibile.
E' impensabile mettere Dio in provetta e farne un'analisi,ma alcuni scienziati che tentano di dimostrare l'invisibilita' partono comunque dal presupposto che ci credono.Perché non ascoltarli?
Perché entra sempre in gioco il fatto che la scienza é questa e deve proseguire in un'unica direzione,guai ad intromettersi o ostacolare il "lavoro" (notare le virgolette) svolto finora.
Violetta
Avanzato
Avanzato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: giovedì 16 settembre 2010, 18:26
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: atea

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda Giovanni » venerdì 22 ottobre 2010, 10:28

Violetta ha scritto:E' impensabile mettere Dio in provetta e farne un'analisi,ma alcuni scienziati che tentano di dimostrare l'invisibilita' partono comunque dal presupposto che ci credono. Perché non ascoltarli?
Perché entra sempre in gioco il fatto che la scienza é questa e deve proseguire in un'unica direzione, guai ad intromettersi o ostacolare il "lavoro" (notare le virgolette) svolto finora.


Ma infatti abbiamo il massimo rispetto per gli scienziati che tentano di dimostrare l'invisibilità e per il loro importante lavoro.
La critica va solo al resto degli scienziati (cioè agli pseudo-scienziati), cioè a quel 95% che non crede a prescindere, che dà non-spiegazioni, che nega a priori e che fa finta di fare ricerca.
Nessuno quindi ostacola o critica il lavoro serio, anzi, è importantissimo e benvenuto.
E' solo il "lavoro" degli pseudo-scienziati che non è vera ricerca, ma è una buffonata.
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Viaggi astrali

Messaggioda Giovanni » giovedì 17 marzo 2011, 10:19

Breve servizio sui viaggi astrali



Presentazione del libro bestseller "Come uscire fuori dal corpo" di William Buhlman.



Documentario completo su Robert Monroe, il padre dei Viaggi astrali
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda lvcmarco » giovedì 20 ottobre 2011, 10:36

ho iniziato da poco ad occuparmi di viaggi astrali, la mia passione sono i sogni e la medianita' onirica.
mi piacerebbe sapere se avete mai fatto un sogno premonitore o se un trapassato vi ha mai dato in sogno un messaggio poi avveratosi.
ho anche un piccolo sito dove potete leggere la mia ricerca
www.sogniemedianita.net
lvcmarco
Partecipante
Partecipante
 
Messaggi: 37
Iscritto il: venerdì 6 agosto 2010, 22:14
Località: VICENZA
“Mi Piace” dati: 1 volta
“Mi Piace” ricevuti: 3 volte
Religione: Spiritista

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda maria » martedì 10 aprile 2012, 1:32

Ciao Luca
sei riuscito a trovare qualcuno che possa aiutarti per i tuoi viaggi astrali?
Mi permetto di chiedertelo perché anch'io da circa un anno cerco di viaggiare in astrale in modo cosciente ma senza riuscirci affatto.
Ho letto molto, ho provato tutte le tecniche, ho seguito tutte le indicazioni degli "esperti" ma niente da fare.
Sono uscita una sola volta, sono rimasta solo pochi secondi con la faccia quasi contro il soffitto e poi sono rientrata, un'altra volta sono rientrata praticamente appena sono uscita, un attimo quasi impercettibile.
Anch'io sento qualcosa sulla fronte, più un formicolio che una vibrazione e sento delle vibrazioni sul resto del corpo come se tremassi interiormente ma non riesco ad amplificare queste sensazioni e finiscono con il dissolversi.
Spesso sento anche il "rumore del silenzio" molto forte ma non mi aiuta ad uscire come sembrerebbe invece utilizzando la tecnica detta appunto del rumore del silenzio.
Non trovo nessuno disposto ad aiutarmi senza chiedermi soldi (è sempre la solita solfa), personalmente conosco solo un collega che dice di viaggiare spesso in astrale ma non ama molto parlarne e dice di non essere in grado di aiutarmi.
Tra l'altro lui riesce a spostarsi pochissimo nello spazio perché dice che gli costa più fatica allontanarsi da dove si trova.
Non capisco come sia possibile dato che in astrale, a quanto ho letto, non dovrebbe esistere lo spazio e fare 1 mt è come fare 10 km ma lui dice che non è così.
Se trovi qualcuno me lo dici per favore? Vuoi?... grazie, Maria
maria
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2012, 12:46
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: cristiana

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda Theta waver » giovedì 12 aprile 2012, 10:33

Ultimamente ho scoperto un ottimo modo per uscire e fare un viaggio astrale,le onde Theta....mi è capitato di fare un viaggio astrale dal sonno,prima sogno lucido,poi paralisi notturna(non era la prima volta),mi sono sentito ''tirare'' e mi sono ''staccato''dal corpo fino ad arrivare nel mezzo della stanza,la paura molto forte non mi ha fatto godere appieno dell'esperienza e sono rientrato subito nel corpo senza riuscire a vedere molto bene intorno a me....provando con varie tecniche(ho letto libri su libri sull'argomento e mi sono documentato molto sulla rete)ma niente,un viaggio volontario mai......al che ho scoperto queste famose onde Theta(di cui ne fanno parte le onde binaurali),sono onde di tipo sonoro che in pratica riallineano i due emisferi stimolandoli con suoni a bassa frequenza(sui 4/5 hz)creando una situazione ideale per l'uscita....devo dire che provandolo dopo una mezzoretta di ascolto(dice di farlo con le cuffie ma io ho provato senza,usando lo stereo ed è efficace)sono quasi riuscito ad uscire,ero staccato dal corpo ma non sono riuscito ad alzarmi completamente in piedi....la cosa strana che ho notato è stato un aumento del battito cardiaco e un rapido movimento degli occhi(come se fossi in fase r.e.m. ma da sveglio,una cosa incredibile....),inoltre avvertivo un oscillamento a destra e sinistra con vibrazioni molto forti,cio' mi ha causato un certo timore(avevo paura mi prendesse un infarto,il cuore batteva a mille ma io ero calmissimo,sensazione molto strana)e sono rientrato nel corpo....mi sono alzato ed ero stordito ed assonnato,mi sentivo privo di energie,ho dovuto sdraiarmi per dormire un oretta perchè ero veramente cotto....riprovero'con queste onde Theta,mi sembrano funzionare parecchio(su youtube volendo se ne trovano a bizzeffe)
Theta waver
Fantasma del Forum
Fantasma del Forum
 
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 10 aprile 2012, 21:47
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: nessuna

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda Giovanni » giovedì 12 aprile 2012, 11:50

maria ha scritto:Tra l'altro lui riesce a spostarsi pochissimo nello spazio perché dice che gli costa più fatica allontanarsi da dove si trova.
Non capisco come sia possibile dato che in astrale, a quanto ho letto, non dovrebbe esistere lo spazio e fare 1 mt è come fare 10 km ma lui dice che non è così.

Non è una questione di fatica nell'attraversare l'astrale, ma di allontanarsi dal corpo perchè esiste il "cordone eterico" che ti tiene legata al tuo corpo fisico, come una sorta di cordone ombelicale, ma è tra il cervello fisico e la testa del corpo astrale. Più si è "leggeri" spiritualmente, cioè meno aggrappati alla materia e più si riesce ad ad allontanarsi dal corpo fisico. Ci sono certi defunti molto materialisti che anche per molti mesi dopo la morte non riescono ad allontanarsi dal corpo fisico più di 3-4 metri, come fossero proprio legati con una catena al collo.

Theta waver ha scritto:Ultimamente ho scoperto un ottimo modo per uscire e fare un viaggio astrale,le onde Theta...

Grazie, l'avevo già sentito ma non l'avevo provato. Il principio è dovuto alla separazione stereo tra le due orecchie (ognuno deve sentire una ben precisa frequenza ed è la differenza tra le due frequenze che conta), quindi con le cuffie l'effetto è notevolmente amplificato, invece con lo stereo è minimo, a meno di non avere le casse posizionate esattamente ai lati delle orecchie.

Qui ci sono dei brani da scaricare per indurre le onde theta nel cervello.
http://www.jetcityorange.com/binaural-beats/italian.html
Brain Sync - Onde Theta, 8 brani, di cui 3 da mezz'ora

Qui ho raccolto 7 concentrati di tecniche sui viaggi astrali, se può servire...
http://www.mediafire.com/?glv3h7gta5z37gk

Non c'è bisogno di provare necessariamente di notte, che poi le cuffie vanno a finire chissà dove, viene più comodo di pomeriggio, ci si rilassa un'oretta con le cuffie, cercando di non addormentarsi del tutto. Ora faccio delle prove anch'io. : Lol :
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Conferenza sui viaggi astrali

Messaggioda Theta waver » giovedì 12 aprile 2012, 12:33

esatto,anche io lo faccio di pomeriggio,mi rilasso meglio rispetto alla notte(momento in cui preferisco dormire normalmente senza interruzioni o disturbi)
Ci vuole tempo e costanza a quanto pare,ma mi sto dedicando un ora al giorno per sperimentare e indurre un obe(o viaggio astrale che dir si voglia)....
la cosa del cuore e soprattutto degli occhi(il movimento rapido a destra e sinistra degli occhi incontrollato,come stessi dormendo ma pienamente sveglio e cosciente),mi ha shockato e non poco,seppur in quel momento fossi calmissimo....a posteriori l'ho trovato molto strano e leggendo in giro non ho trovato informazioni a riguardo(sull'aumento dei battiti si,sembra una cosa abbastanza normale dovuto all'aumento vibratorio).A qualcuno è successa questa cosa del rapido movimento oculare?
Theta waver
Fantasma del Forum
Fantasma del Forum
 
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 10 aprile 2012, 21:47
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: nessuna

Precedente

Torna a Studiando la Medianita'

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron