Gustavo Rol

Concetti generali

Gustavo Rol

Messaggioda evina.r » sabato 16 maggio 2009, 21:41

Ciao a tutti,
voglio condividere con voi un bellissimo monologo del grande Rol sulla medianità e sullo spirito intelligente.

Un abbraccio a tutti
Eva

In ricordo di Franco
"Quando lasceremo sugli altri l'impronta dei nostri cuori invece di quella dei nostri piedi avremo un mondo migliore."

Il messaggio di evina.r piace a:
Miss_Brown
Avatar utente
evina.r
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 164
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 20:34
Località: Pavia
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 21 volte

Re: Gustavo Rol

Messaggioda Fernanda » martedì 19 maggio 2009, 17:36

Coscienza Sublime - Ogni impegno volto a raggiungere, sia pure attraverso la materia, dimensione fuori della consuetudine.

Medianità - Ogni individuo possiede un certo potenziale di medianità, sul significato di questa parola però, ho posto delle riserve di ordine etico e biologico.

Spiritismo - Per quanto riguarda lo Spiritismo, invece, mi trovai immerso in perfetta collisione e collusione e ciò proprio a causa dello spirito intelligente. Con’ l’arresto di ogni attività fisica - la morte del corpo, l’anima si libera ma non interrompi la propria attività. Lo spirito intelligente invece, rimani in essa.


Stupendo, Eva, grazie mille!!! : Yahooo : :complimentoni:
Bacione e a presto!!! : Love :
Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 424 volte
Religione: Spiritista

Re: Gustavo Rol

Messaggioda Aurelio » martedì 23 marzo 2010, 4:05

Sì, è vero dai contatti medianici sappiamo che la vita continua!!! Rol un grande davvero con un potenziale enorme.
Avatar utente
Aurelio
Assiduo
Assiduo
 
Messaggi: 102
Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 2:32
Località: Roma
“Mi Piace” dati: 12 volte
“Mi Piace” ricevuti: 25 volte
Religione: Libero

Re: Gustavo Rol

Messaggioda Paolo_P » giovedì 9 settembre 2010, 9:51


Secondo voi Rol era medium, era sensitivo, od altro ? : book : Sulla sua figura ci sono tuttora
molte domande rimaste senza risposta, un pò perchè le testimonianze offerte da chi lo incontrò
denotano senz'altro come egli fosse al centro di data fenomenologia di carattere medianico, e,
al contempo, Rol comunque non volle mai farsi sottoporre a studi da parte dei Parapsicologi
( Cassoli in primis, che invitò molte volte Rol a partecipare a esperimenti controllati ).

Gustavo A. Rol sappiamo non accettava, per diciamo ragioni di ordine religioso, la possibilità
che fosse proprio uno spirito extracorporeo a palesarsi tramite la medianità : :s : .

Un caro saluto a tutti. : Smile :

<< Uno misura un Cerchio , che inizia ovunque >>
Avatar utente
Paolo_P
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 293
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 18:57
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 3 volte
Religione: Spiritista

Re: Gustavo Rol

Messaggioda L-Innominato » sabato 3 dicembre 2011, 13:06

Re-inserisco il filmato originariamente postato da evina.r che ad oggi non risulta più visualizzabile, sperando che sia utile per chi come me volesse approfondire l'argomento.

Penso sia lo stesso:



Saluti
"Si può vivere una vita intera senza mai essere svegli"
Avatar utente
L-Innominato
Assiduo
Assiduo
 
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 10:50
Località: Italia
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 21 volte
Religione: Cattolica

Re: Gustavo Rol

Messaggioda Aurelio » sabato 3 dicembre 2011, 19:47

Grazie! Sarà importante poter contare su questo video on-line nel forum..
Avatar utente
Aurelio
Assiduo
Assiduo
 
Messaggi: 102
Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 2:32
Località: Roma
“Mi Piace” dati: 12 volte
“Mi Piace” ricevuti: 25 volte
Religione: Libero

Re: Gustavo Rol

Messaggioda L-Innominato » giovedì 8 dicembre 2011, 11:17

Giorni fa sono capitato su questa discussione e ho iniziato a documentarmi in merito a Rol, che prima conoscevo per la sua fama ma di cui non avevo mai approfondito il pensiero.

Mi farebbe piacere se qualcuno di voi potesse chiarirmi o darmi un suo punto di vista su alcune questioni.

La mia percezione del divino, dell'oltre e di tutto ciò che non è materia, è interamente fondata sul principio della reincarnazione. Intendo dire che per come la vedo io, e mi sembra che la dottrina spiritista sia della stessa idea, la reincarnazione è il punto di partenza per qualsiasi altro discorso (karma, evoluzione dello spirito).

Rol, dal lato suo, ribadiva di non credere affatto alla reincarnazione e che a suo parere "non esisteva". Qualcuno dice che le sue affermazioni fossero tali semplicemente per non "agitare" le acque con la Chiesa. Io credo poco a questa teoria, e tendo più a pensare che Rol negasse realmente l'esistenza della reincarnazione.

Anche in merito al concetto di spirito, Rol parla di un "residuo psichico". All'atto della morte, l'anima torna a Dio e lo spirito resta "imprigionato" in un eterno presente (sono queste più o meno le sue parole).

Come se spirito e materia fossero le due facce di una stessa medaglia, che si manifestano in maniera differente e cioè che è trascendente è l'anima (mia interpretazione del pensiero di Rol).

Tutto ciò come si coniuga con la consapevolezza dello spirito per la sua evoluzione? Se interpreto bene la teoria di Rol, lo spirito resta "qui" come una sorta di residuo di energia, indipendentemente da ciò che è il suo "cammino evolutivo". Faccio un esempio semplice: un assassino e un prete sono la stessa cosa, vivranno l'oltre nella stessa "condizione".

All'opposto di Rol, abbiamo una raccolta ormai spropositata di messaggi ricevuti da entità disincarnate. La quantità di questi messaggi è oramai così significativa e diffusa (anche geograficamente), da non poter più alimentare - a mio parere - equivoci. Basti pensare a ciò che Chico Xavier ha psicografato e diffuso, dove la reincarnazione è considerata quasi un presupposto, un dato di fatto, ovvio.

Insomma, sono io a non aver capito nulla del pensiero di Rol? Forse tutta la letteratura in merito, da Kardec a Xavier, non è altro che un insieme di bei romanzi? Oppure, ancora, Rol era già a suo tempo "troppo avanti" per noi e per questo non riesco / riusciamo a capire cosa intendesse dire effettivamente?

L'idea che mi sono fatto è che, come più volte ribadito da lui stesso, Rol non c'entrasse nulla con lo spiritismo e la sua visione delle cose era legata prettamente ad un'interpretazione più scientifica e "materiale" che "astratta". In altre parole, penso che Rol avesse delle facoltà - indiscutibili - ma puramente "mentali", psichiche. Non ci viene forse detto che la fede (che non è altro che la nostra volontà) può compiere miracoli? Guardiamo ad esempio alle guarigioni.

Saluti
"Si può vivere una vita intera senza mai essere svegli"
Avatar utente
L-Innominato
Assiduo
Assiduo
 
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 10:50
Località: Italia
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 21 volte
Religione: Cattolica

Re: Gustavo Rol

Messaggioda Fernanda » martedì 13 dicembre 2011, 0:30


Ciao Innominato!!!

Trovo interessante le tue osservazioni, e penso che dobbiamo sempre passare sul scrutinio della ragione tutti concetti, anche quelli di personalità come Gustavo Rol; qui stiamo tutti per imparare e tanto abbiamo di materiale per riflettere su questi argomenti. Le ricerche sulla reincarnazioni e sulla medianità sono molto avanzate da una trentina d'anni e se facciamo uno studio minuzioso anche nella bibbia possiamo trovargli con una interpretazione aggiornata degli scritti. Forse Gustavo Rol veramente aveva altri motivi per negare ma, come hai detto tu quanto alla reincarnazione - La mia percezione del divino, dell'oltre e di tutto ciò che non è materia, è interamente fondata sul principio della reincarnazione - e penso così anche io perché in essa ho tante risposte quanto all'esperienza evolutiva dello spirito, trovo in essa la giustizia che fa causa ai nostri momenti nocivi disordinati e bui di disamore. E quanto alla medianità non c'é come negare l'influenza extracorporea nei casi di manifestazioni metafisiche così evidenti. Ma comunque, ad ognuno la libertà di pensiero, la libertà di parola e ad ognuno la libertà di interpretazione.

Passo la parola, un salutone, :grazie1000:

Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 424 volte
Religione: Spiritista

Re: Gustavo Rol

Messaggioda L-Innominato » martedì 13 dicembre 2011, 9:33

Io credo che Rol abbia avuto la sfortuna di vivere nel periodo sbagliato, quando non c'era la persona giusta a fargli le domande giuste.

E' sorprendente che un'affermazione del tipo "non credo nella reincarnazione", non abbia suscitato - nei suoi interlocutori / seguaci dell'epoca - una richiesta di approfondimento.

Il pensiero di Rol ha per me ancora molte lacune, che non attribuisco assolutamente a lui, bensì alla mancanza di testimonianze e documenti completi. Anche il sito ufficiale, curato da un parente, non risponde a tutti gli interrogativi e non potrebbe essere altrimenti dato che comunque - condivise o no - le teorie di Rol erano particolari e anche leggermente fuori dal comune, tanto da poter essere comprese a mio parere solo in uno scambio di opinioni diretto con lui.

La mia idea, aprendo una piccola parentesi, è comunque una sovrapposizione di "piani" o "dimensioni", ogni piano è un "mondo" e continuo a restare convinto sulla reincarnazione. Il problema è cercare di evitare di focalizzarsi sui nomi (ciò che io chiamo "spirito", forse da Rol veniva definito "residuo psichico"). Resta il fatto che sono fermamente convinto che anche abbandonando il corpo, permane un qualcosa (spirito, anima, residuo psichico e chi più ne ha più ne metta) che conserva una sua personalità sottoforma di sintesi (o di "idea semplice"). L'evoluzione di questo qualcosa è data dalla sommatoria di tutte queste idee semplici, che presuppongono appunto la possibilità di poterle ripetere reincarnandosi nella materia.

A presto Fernanda! :-)
"Si può vivere una vita intera senza mai essere svegli"
Avatar utente
L-Innominato
Assiduo
Assiduo
 
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 10:50
Località: Italia
“Mi Piace” dati: 3 volte
“Mi Piace” ricevuti: 21 volte
Religione: Cattolica

Re: Gustavo Rol

Messaggioda níniel » mercoledì 10 agosto 2016, 19:14

Io ho letto che Rol in alcuni contatti parlava anche di spiriti che si erano reincarnati e quindi non potevano essere contattati medianicamente.
níniel
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 15:15
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: cristiana

Prossimo

Torna a Studiando la Medianita'

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite