Aiutare o no chi ti va contro

Aiutare o no chi ti va contro

Messaggioda Giovanni » sabato 11 aprile 2009, 10:16

Discussione di Paltalk di Mercoledì 8 Aprile: Aiutare o no chi ti va contro?

discepolodue Alex: ma secondo voi bisogna divulgare tutto il sapere che abbiamo in maniera indiscriminata o no? cioè alcune volte al lavoro se si hanno delle conoscenze si puo primeggiare ma una volta divulgato il sapere i colleghi raggiungono il nostro livello e non ci considerano piu. Cioè fino a che punto è una missione il progresso intellettuale du cui parlate?
Giovanni: dillo a chi credi che ti possa capire Alex
discepolodue Alex: cioè l'evoluzione come va intesa?
discepolodue Alex: si e vero ma non l'ho capita in verita
Giovanni: se pensi che qualcuno non ti possa capire è inutile che tu glielo dici, perchè sarebbe inutile
Giovanni: non gettare le perle ai maiali
Giovanni: l'ha detto Gesù
paolo19: non gettare le perle ai porci
discepolodue Alex: grazie
mantraluce Cinzia: si ma ha detto anche di seminare i semini di senape
mantraluce Cinzia: poi qualcuno va nella terra fertile
mantraluce Cinzia: e altri nella pietra
discepolodue Alex: ecco ma come faccio a capire a chi posso dire le cose o no?
Giovanni: tu puoi gettare un piccolo seme, se vedi che c'è una risposta allora prosegui, altrimenti lascia perdere
Giovanni: io faccio così
mantraluce Cinzia: ma a te non deve interessare
Giovanni: se vedo che la persona mi segue con interesse continuo a parlare, altrimenti lascio perdere
mantraluce Cinzia: il tuo compito è di espandere e poi se viene raccolto o no
mantraluce Cinzia: va all'altra anima
mantraluce Cinzia: discernere
Giovanni: se l'altra persona non ha interesse o non ha le capacità è inutile insistere
discepolodue Alex: mi rendo conto che non avevo capito la risposta la volta scorsa
mantraluce Cinzia: no insistere mai
Giovanni: è inutile e controproducente
mantraluce Cinzia: io non dicevo di insistere
Giovanni: se vedi che c'è un'utilità allora sì, se no è inutile
discepolodue Alex: infatti avevo capito che non mettere la lanterna sotto il moggio che mi avete citato significasse tutto il contrario di cio k mi avete detto ora
Giovanni: non ha senso
Giovanni: tanto non c'è nessuno da salvare, ogni cosa a suo tempo
discepolodue Alex: io molte volte aiuto le persone e poi invece di ricevere un riconoscimento usano le conoscenze per sorpassarmi
mantraluce Cinzia: si chiama accanimento spirituale e in quel caso non rispetta il libero arbitrio dell'altro
Giovanni: sorpassarti?
mantraluce Cinzia: che significa sorpassarti?
Giovanni: Alex ha detto che lo sorpassano, ma in che senso ti sorpassano?
discepolodue Alex: si ma io parlo di conoscenze di lavoro
Giovanni: ah ecco
Giovanni: aiuta chi vale la pena di aiutare, se uno non dà valore a quello che fai, lascia perdere
discepolodue Alex: ecco questo volevo sapere grazie
discepolodue Alex: grazie
mantraluce Cinzia: si però è capitato che persone che un tempo mi dicevano che ero pazza poi in seguito hanno avuto un'aperrtura e sono tornate a domandarmi
discepolodue Alex: ho capito ora
Giovanni: ricordi che ha detto Gesù? fai il tuo dovere, se vedi che non ti danno conto, scrolla la polvere dai tuoi sandali e vai avanti, peggio per loro
Giovanni: ma non insistere
dolcezza_5: aiutare senza nulla chiedere in cambio questo è amore spirituale
mantraluce Cinzia: per alcuni semplicemente non è il momento
mantraluce Cinzia: si ecco quello che dicevo
discepolodue Alex: io ho parlato ed invece di collaborar gli altri hanno fatto in modo di prendersi il merito
Giovanni: si ma aiuta chi dà valore a quello che fai, non chi ti prende in giro
discepolodue Alex: ed alla fine e figurato che gli altri sapevano ed io no
mantraluce Cinzia: ma non importa quello che figura
mantraluce Cinzia: importa che hai fatto il compito
Giovanni: Alex prova a imparare una lezione da quello che ti è successo
discepolodue Alex: grazie giovanni ora ho capito
Giovanni: c'è una lezione in ogni cosa che ci capita
discepolodue Alex: bisogna rivolgersi solo a chi ci ricambia
mantraluce Cinzia: e si
Giovanni: no a chi dà valore, non a chi ricambia
Giovanni: altrimenti è un DO UT DES, cioè faccio per avere il tornaconto, e questo è sbagliato
discepolodue Alex: si pero uno dà valore e poi si prende il merito della nuova conoscenza?
discepolodue Alex: e giusto?
Giovanni: quello non è dare valore, quello è essere ingrati
mantraluce Cinzia: e questo che importa per te?
Giovanni: non aiutare gli ingrati
Giovanni: aiuta i riconoscenti, ma non aspettare nessuna ricompensa
mantraluce Cinzia: bisogna aiutare tutti
discepolodue Alex: ecco gli ingrati li devono essere aiutati comunque?
Giovanni: non bisogna aiutare chi ti si rivolta contro e ti prende a pesci in faccia, lo dice anche Gesù
mantraluce Cinzia: si certo troppo facile lavorare con chi non ha problemi
Giovanni: non aiutare i maiali che rivoltandosi vi sbranino, dice proprio così
dolcezza_5: sono i primi che devi aiutare
mantraluce Cinzia: si dolcezza giusto
discepolodue Alex: mi dici per favore il verso del vangelo poiche io credevo che gesu si riferisse alla cose celesti ultraterrene
Giovanni: no no si riferiva a non aiutare chi ti rivolta contro
Giovanni: sono più passi, il senso è chiarissimo
dolcezza_5: ma poi ha dato il perdono a tutti
Giovanni: il perdono lo devi dare sempre a tutti
Giovanni: certo
Giovanni: io parlo di non ammazzarsi ad aiutare chi ti va contro
dolcezza_5: e difficile aiutare chi ti ferisce, ma sono i primi che devi aiutare perchè riconosci che sono giovani anime
Giovanni: no Lina, è sbagliato aiutare chi invece di ringraziarti ti fa del male e non vuole il tuo aiuto, lo dice anche Gesù più volte nel Vangelo, è una cosa ovvia
discepolodue Alex: fe scusa ma stasera ho capito una cosa importante grazie a te che mi hai permesso questa domanda
Giovanni: anche perchè non ha nessun senso, se quello non vuole il tuo aiuto, è molto meglio impiegare le proprie energie per aiutare chi invece apprezza e ringrazia
dolcezza_5: io penso che l'amore e incondizionato e va donato a tutti
mantraluce Cinzia: si va donato a tutti
Giovanni: non a chi non lo vuole, leggi il Vangelo
discepolodue Alex: giovanni grazie io prima pensavo giusto come te poi pero ho pensato per lungo fino a stasera che fosse sbagliato ora grazie a te credo che gli ingrati vadano isolati
dolcezza_5: andiamo da un estremo all'altro
Giovanni: Non date ciò che è santo ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le pestino con le zampe e rivolti contro di voi non vi sbranino (Matteo 7,6)
mantraluce Cinzia: questo tuo offendere significa giudicare allora ti metti sullo stesso piano di chi ti tratta male
Giovanni: rifletti sulle parole di Gesù che ti ho scritto sopra
discepolodue Alex: scusate lo sfogo grazie amici
Giovanni: mi sembrano molto logiche le parole di Gesù, non dare le perle ai maiali perchè non vi sbranino, non ha detto amate pure i maiali
Giovanni: molto chiaro
discepolodue Alex: grazie giovanni ora sto meglio e in pace con me stesso
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 528 volte
Religione: Spiritualista

Re: Aiutare o no chi ti va contro

Messaggioda Fernanda » sabato 11 aprile 2009, 16:56

Vi trascrivo un paragrafo del "Libro dei Mediun", Allan Kardec - cap. 3, che vi suggerisco anche di leggere tutto. È interessante per questa discussione:

30 - E’ forse utile cercare di convincere un incredulo ostinato? Abbiamo detto che ciò dipende dalle cause e dalla natura della sua incredulità; spesso l’insistenza che si mette a persuaderlo lo fanno credere nella sua personale importanza, il che diventa per lui un motivo per ostinarsi di più. Colui che non è convinto né dal ragionamento né dai fatti, deve ancora subire la prova dell’incredulità. Conviene lasciare alla Provvidenza la cura di presentare a lui circostanze favorevoli; sono abbastanza numerosi coloro che volenterosi cercano la luce perché si debba perdere il tempo con chi la rigetta. Dirigetevi dunque agli uomini di buona volontà, il cui numero è maggiore di quello che si creda, ed il loro esempio, moltiplicandosi, vincerà più resistenze che le parole. Il vero spiritista non mancherà mai di occasioni per fare il bene in sollievo dei cuori afflitti, recando la consolazione, calmando i trasporti delle disperazioni, operando riforme morali; in ciò consiste la sua missione; colà pure troverà la sua vera soddisfazione. Lo spiritismo è nell’aria; si spande per la forza delle cose, e perché rende felici quelli che lo professano.

Vi lascio il mio abbraccio e tante belle cose a tutti,

Fernanda.
: Thanks :
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1463
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 405 volte
Religione: Spiritista

Re: Aiutare o no chi ti va contro

Messaggioda alex » sabato 25 aprile 2009, 21:16

Un saluto da discepolodue!
: Thumbup :
alex
 

Re: Aiutare o no chi ti va contro

Messaggioda Fernanda » martedì 28 aprile 2009, 18:51

Un saluto anche a te, Alex. : Welcome :
Sia benvenuto tra noi.
Un abbraccio e tante belle cose,
Fernanda.
“L’essere umano è in qualsiasi situazione,
quello che aspira,
l’irradiazione di quello che sente,
gli interessi che coltiva.”

Spirito Joanna de Ângelis
Psicografia Divaldo Pereira Franco
Avatar utente
Fernanda
Amministratore
 
Messaggi: 1463
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 16:08
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 405 volte
Religione: Spiritista


Torna a Discussioni e Studi della Room di Paltalk

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron