Sondaggio sulle credenze religiose

Qui si possono scambiare riflessioni e pensieri

Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Giovanni » mercoledì 17 febbraio 2010, 21:53

Un sondaggio sulle credenze religiose di 36.000 persone ha rivelato che:
Domanda su Dio.
  • il 92% crede in Dio o in uno spirito universale
  • il 5% atei materialisti
  • il 3% sono agnostici

Domanda sull'origine dell'uomo e della Terra.
  • Il 45% crede nel Creazionismo, ossia crede alla storia di Adamo ed Eva, il serpente parlante, che la Terra sia stata creata in 6 giorni, 5000 anni fa, insomma crede alla Bibbia, letteralmente, parola per parola. : WallBash :
  • il 38% crede nell'Evoluzionismo teistico, cioè che l'uomo si sia evoluto da forme di vita più elementari, ma che questo processo sia stato guidato da Dio.
  • il 10% crede nell'Evoluzionismo naturalistico (Darwinismo), cioè che l'uomo si sia evoluto da forme di vita più elementari, ma che Dio non c'entri nulla in tutto questo.
  • il 7% non ha un'idea.

Interessantissimo il fatto che un altro sondaggio fatto solo tra sacerdoti cristiani (cattolici, protestanti, ecc.) ha rivelato che ben l'80% di loro ritiene che le parole della Bibbia siano solo simboliche, che non vadano prese alla lettera, e quindi non crede ad Adamo ed Eva, alla creazione biblica, ecc. Ma se non ci credono neanche loro perchè il 45% (!!!) crede a queste cose?? :comemai:

Sondaggio in Italia:
  • Il 61% crede nella vita dopo la morte, il 27% crede che tutto finirà nella tomba, il resto non ha un'idea.
  • Metà degli italiani credono al Paradiso, all'Inferno, agli angeli e al diavolo; l'altra metà non crede a niente di tutto questo.
  • Solo il 15% crede nella reincarnazione (beh siamo in Italia!), il 70% non ci crede.
  • Il 55% crede negli oroscopi, cartomanti, astrologia, malocchi, maghi, talismani, sfortuna, ecc. (il 22% addirittura li prende talmente sul serio da consultarli almeno una volta la settimana!); il restante 45% non ci crede.
  • L'82% degli italiani si dichiara "cattolico", ma solo il 25% va in Chiesa. Ma persino tra questi "sedicenti osservanti" quasi tutti hanno le idee confuse, non conoscono i comandamenti, il Vangelo, non praticano gli insegnamenti del Cristo, ecc. quindi non c'è una convinzione profonda e interiore, ma solo un'osservanza di facciata, un'usanza sociale.

    I Cattolici praticanti sono soltanto il 2,2% degli italiani. Tutti gli altri sono sedicenti cattolici, sono cattolici per modo di dire... ma solo una volta all'anno per Natale! : Chessygrin :

Il Cattolicesimo è in assoluto la religione con il peggiore rapporto tra i sedicenti (83%) e gli osservanti effettivi (2,2%) !!
In pratica su 40 cattolici: 39 affermano di esserlo, ma solo uno (su 40) segue effettivamente gli insegnamenti della religione, gli altri recitano solo una parte con poca convinzione. Quindi è la religione "di facciata" per eccellenza. Una realtà completamente diversa da altre religioni come il Buddhismo, l'Induismo, lo Spiritismo, l'Ebraismo, l'Islam e altre dove invece la percentuale degli osservanti è quasi uguale a quella degli appartenenti.

Stando così le cose, i cattolici reali nel mondo non sarebbero 1.147.000.000, ma appena 30 milioni. Una conseguenza buffa di questo è che in Brasile ad es. il 90% della popolazione crede agli spiriti, ma "risulta" per il 73% invece cattolica...
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Orleide » mercoledì 17 febbraio 2010, 22:46

In Brasile il cattolicesimo perde terreno per gli evangelici, siccome tutti vogliono risolvere i problemi il più rapido possiibile e queste chiese promettono la soluzione per tutti i problemi (materiali e spirituali).
Lo Spiritismo è la terza religione, in crescita, principalmente per causa dei romanzi di Zibia Gasparetto, che tutti leggono e si trova in qualsiasi libreria.
Credo che le persone arriveranno alla conoscenza delle realtà dello spirito, siccome le religioni tradizionali non riempono più le necessità spirituali dell'uomo, principalmente perché insistono in togliere la più grande facoltà degli umani e che ci fa diversi degli altri animali che è la facoltà di pensare.
Orleide
Avatar utente
Orleide
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 897
Iscritto il: martedì 3 marzo 2009, 22:09
Località: San Paolo-SP Brasile
“Mi Piace” dati: 11 volte
“Mi Piace” ricevuti: 615 volte
Religione: spiritista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Giovanni » giovedì 18 febbraio 2010, 16:41

Le persone pian piano si svegliano, ma ci vorranno secoli.
Guarda questi due divertenti video sul fanatismo religioso negli Stati Uniti.
Addirittura ci sono leaders "spirituali" che dicono di essere Gesù in persona e convincono migliaia di fedeli a fare donazioni di migliaia di dollari per comprarsi il paradiso! Praticamente queste persone crederebbero a qualunque cosa.
Wanna Marchi in confronto era una dilettante... : Chessygrin : : Chessygrin :

Prima parte
http://www.youtube.com/watch?v=hhFOP96Iflw
Seconda parte
http://www.youtube.com/watch?v=lhglS07Jgvs
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Ezrha » giovedì 1 aprile 2010, 13:53

è molto interessante il sondaggio fatto, ma vale solo per il momento in cui viene fatto, perchè le persone cambiano di opinione e di fede tutti i giorni o in un arco di tempo piu o meno breve.
Questo succede perchè siamo in continua crescita e non mi riferisco solo a quella del corpo materiale di questa dimensione, ma sopratutto alla crescita spirituale o credenza.
ogni anno nasce una nuova religione, e ogni anno perdono la fede centinaia di fedeli in questa o quella religione.
Quello che voglio dire che è impossibile stabilire chi e quanti credono o meno nel soprannaturale(Dio o altro) con certezza, sennò corriamo il rischio di commettere l'errore della chiesa che ha detto di avere un tot di milioni di fedeli nel mondo, quando sappiamo benissimo che il 100% di chi è cristiano cattolico lo è non per scelta personale, ma per quella dei loro genitori, in quanto si viene battezzati all'età massima dei 3 mesi di vita.
Noi abitanti di questo pianeta, siamo in continuo sviluppo ed evoluzione spirituale, anche se può sembrare non del tutto vero vista la malvagità che incombe, ma le cose stanno proprio cosi.
é chiaro che l'evoluzione non coinvolge tutti, ma è vero anche che quei tot persone evolute, sono tanto evolute che coinvolgeranno tutti, stiamo cambiando anche se non lo si vuole.
Gesù nella bibbia ci dice a riguardo degli ultimi tempi:
I vostri figli profeteranno e faranno sogni.
Si può volare su di un aquilone.Immagine
Avatar utente
Ezrha
Sporadico
Sporadico
 
Messaggi: 13
Iscritto il: giovedì 25 marzo 2010, 15:23
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 0 volta
Religione: nessuna

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Giovanni » giovedì 1 aprile 2010, 14:39

è molto interessante il sondaggio fatto, ma vale solo per il momento in cui viene fatto, perchè le persone cambiano di opinione e di fede tutti i giorni


I sondaggi di 10 anni fa e di 20 anni fa sono molto simili a quelli di oggi, la differenza è in pochi punti percentuali, la sostanza non cambia.

sappiamo benissimo che il 100% di chi è cristiano cattolico lo è non per scelta personale

Addirittura dici che non esiste neppure una persona al mondo che per scelta personale voglia essere cattolico? : WohoW :
Tra i cattolici, quasi tutti sono "sedicenti", cioè dicono di esserlo, ma poi non lo sono affatto. Solo il 2% è un vero cattolico osservante e praticante, gli altri recitano.

Gesù nella bibbia ci dice a riguardo degli ultimi tempi:
I vostri figli profeteranno e faranno sogni.


Gesù dice anche che ci saranno un'infinità di falsi profeti e di guardarsi da loro.
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Orleide » venerdì 2 aprile 2010, 17:22

Le persone cercano una guarigione, un lavoro, un matrimonio,ossia, cercano generalmente aiuto nelle religioni per le cose materiali.(Qui in Brasile le ragazze mettono in immagine di Santo Antonio sotto il letto con la testa verso il suolo e non lo ritirano di questa posizione fino a trovare un ragazzo!!!!!!!!!!!!!!!!!!Santo Antonio viene considerato il santo che combina matrimoni.)
Quando cercano qualcosa per il lato spirituale, cercano consolazione per un parente perso, per un matrimonio finito e tante volte per trovare un amore.Sempre interesse proprio e immediato.
Trovo che cercare un tempio religioso solamente per la voglia di essere vicino a Dio, per anima religiosa sono pochissimi.Tanto che si dice che una persona se non va per amore va per dolore.È bisogno soffrire per cercare Dio.Quindi, tanta sofferenza, suicidi che succedono a tutti i giorni in tutte le parti del mondo sia per la mancanza di Dio nelle vite delle persone.
E se tante religioni perdono adetti è perché non sanno spiegare di una forma logica il perché delle cose, delle sofferenze e non insegnano ad accettare le prove come forma di crescita spirituale.
Mi sembra che oggigiorno le religioni, che hanno il compito di rilegare l'uomo a Dio, l'allontano ogni volta in più del Creatore.Quando pregano la crescita materiale, prendendo come motivo le parole di Gesù:"tutto che chiederete vi sarà dato", trovo che travisano il vero significato delle Sue parole, cui obiettivo è di spiritualizzare.E quindi, ogni giorno più gente materialista, più gente atei.
Orleide
Avatar utente
Orleide
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 897
Iscritto il: martedì 3 marzo 2009, 22:09
Località: San Paolo-SP Brasile
“Mi Piace” dati: 11 volte
“Mi Piace” ricevuti: 615 volte
Religione: spiritista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Paolo_P » giovedì 9 settembre 2010, 12:28

Orleide ha scritto:principalmente perché insistono in togliere la più grande facoltà degli umani e che ci fa diversi degli altri animali che è la facoltà di pensare.
Orleide

Si, ed anche tolgono un'altra cosa, quella di potersi capire Esseri pensanti autonomi nel
percorso della vita terrena, senza dunque dover per forza delegare a sacerdoti, preti, guru
e quant'altro le ragioni del nostro operato. Si pecca o si fa una buona azione più con l'intenzione,
non tanto con l'esito di un'opera da noi fatta ( magari in buona fede ). Ecco che le guide invisibili
ci traccian la via, ma, a noi sta l'operare per seguirla, cambiando ogni passo in meglio noi stessi
e rendendo conto di ciò solo a Dio.


<< Uno misura un Cerchio , che inizia ovunque >>
Avatar utente
Paolo_P
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 293
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 18:57
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 3 volte
Religione: Spiritista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Paolo_P » giovedì 9 settembre 2010, 12:39

Giovanni ha scritto:Addirittura ci sono leaders "spirituali" che dicono di essere Gesù in persona e convincono migliaia di fedeli a fare donazioni di migliaia di dollari per comprarsi il paradiso!

Purtroppo a volte colpisce più il carisma di una persona, che non il buon senso
e l'umiltà di questa. Si è ancora convinti che un intervento angelico, o spirituale
debba essere anticipato, inframmezzato e seguito da effetti spettacolari come
nei film di Star Trek.... eppure, una mamma che fa crescere un figlio, lo educa
e lo ama nei problemi, non è questo un miracolo a tutto tondo ? Ha tale mamma
delle armi laser ? No...

E' solo nello Spirito che i buoni e i cattivi frutti dati dalle intenzioni e dalle azioni si
posson notare, è nel frutto dell'albero che c'è la soluzione per capire che albero sia ;
gli esseri umani, cresciuti a pane e castighi eterni e telefilm, faticano, dolorano
e sudano venti camice per capire qualche cosa in tema di spiritualità. Seppur capita,
aspra e dura la via per metterla in pratica.

Ci siamo passati tutti.... e prima o poi tutti verranno all'intuire quale sia la vera via,
noi compresi.... che abbiamo a volte solo qualche idea, di quella via.


<< Uno misura un Cerchio , che inizia ovunque >>
Avatar utente
Paolo_P
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 293
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 18:57
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 3 volte
Religione: Spiritista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Giovanni » giovedì 9 settembre 2010, 23:49

Paolo_P ha scritto:Si, ed anche tolgono un'altra cosa, quella di potersi capire Esseri pensanti autonomi nel percorso della vita terrena, senza dunque dover per forza delegare a sacerdoti, preti, guru e quant'altro le ragioni del nostro operato.


Io penso che chi va dal prete o dal guru è perchè presuppone (a torto) che hanno un'autorità superiore alla sua. E' lo stesso di chi va dal medico o dall'avvocato ed accetta ciecamente tutto quello che lui ordina di fare, li vedono come un'autorità da non poter mettere in discussione, non come semplici consulenti. Secondo, danno per scontato che questi "esperti" mettano al primo posto il nostro interesse, anzichè il loro. Chi va da più medici e sente pareri diversi è già più furbo. Chi usa la propria testa è sulla strada migliore.

Si pecca o si fa una buona azione più con l'intenzione, non tanto con l'esito di un'opera da noi fatta ( magari in buona fede ).


Sì l'intenzione conta di più, perchè quante volte uno dice: -"se potessi farei questo e quell'altro e non lo fa solo per paura o per incapacità materiale, ma se potesse lo farebbe eccome!". Allora non ha molta importanza l'atto in sè, perchè questo atto può non accadere per impedimenti di forza maggiore, ma nelle circostanze giuste, ecco che accadrebbe.

gli esseri umani, cresciuti a pane e castighi eterni e telefilm, faticano, dolorano
e sudano venti camice per capire qualche cosa in tema di spiritualità.


Sì, ma l'educazione ricevuta c'entra fino a un certo punto, perchè io ad es. ho ricevuto un'educazione materialista condita con elementi di cattolicesimo, ma poi mi sono interessato a studi spirituali, reincarnazione, medianità, insomma a tutto l'opposto di quello che è stata la mia educazione. Inoltre, io ho cercato invano di illuminare certe persone con la spiritualità, ma molto spesso purtroppo il seme è stato gettato nel terreno arido e non ha portato a nulla.
Quindi il seme è importante, ma la fertilità del terreno lo è altrettanto. Un buon genitore può educare nel modo migliore del mondo, ma se il figlio non vuol saperne l'educatore non ha nessuna colpa.
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Sondaggio sulle credenze religiose

Messaggioda Paolo_P » venerdì 10 settembre 2010, 7:17

: Wink :
<< Uno misura un Cerchio , che inizia ovunque >>
Avatar utente
Paolo_P
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 293
Iscritto il: domenica 29 agosto 2010, 18:57
“Mi Piace” dati: 0 volta
“Mi Piace” ricevuti: 3 volte
Religione: Spiritista


Torna a Le nostre riflessioni

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite