Descrizione dell'aldilà

La dottrina spiritica e i suoi autori

Descrizione dell'aldilà

Messaggioda Giovanni » sabato 23 luglio 2011, 23:51

Vi sono tantissimi libri che descrivono l'aldilà ("Il mondo invisibile" di Ken Akehurst, "La vita dopo la morte" di Emma Barker, "la nostra vita nell'aldilà" di Marlene Nobre, "Nosso Lar" e "Una città nell'aldilà" di Andrè Luiz, "La vita nelle sfere astrali" di Carlo Splendore, solo per citarne alcuni, li ho citati nell'ordine in cui andrebbero letti). Potete scaricarli tutti gratuitamente QUI.

Qui voglio mettere alcune pagine di "Franchezzo, un viaggiatore nel mondo dello spirito" in cui si descrivono le sfere più basse del mondo spirituale. Nell'ordine dei libri da leggere sui piani astrali lo metterei al secondo posto, subito dopo "il mondo invisibile".

Franchezzo è stato un peccatore, egoista e ateo. Dato che i sensi del suo corpo spirituale erano atrofizzati, quando morì visse alcuni mesi cieco nelle tenebre.
Inoltre l'aspetto esteriore del suo corpo spirituale era quello della sua anima, quindi si vide mostruoso e deforme.
L'attaccamento tenace alla materia rende il processo di disincarnazione dal suo corpo fisico molto lungo e quindi per molto tempo non può allontanarsi dalla sua tomba che di pochi passi e sente il decomporsi del suo corpo a sè legato dalla "catena d'argento".
cliccare sulle immagini per ingrandire.
Allegati
Franchezzo11-16.png
pag. 11-16
Franchezzo17.png
pag. 17
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org

Il messaggio di Giovanni piace a:
funnykiara
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Il Paese del Crepuscolo

Messaggioda Giovanni » domenica 24 luglio 2011, 0:06

Qui descrive la sfera oscura che avvolge la Terra ("Umbral" nei libri brasiliani), da lui chiamata "Il Paese del Crepuscolo" per via della semioscurità perenne, il suolo è arido e non c'è alcuna vegetazione. Qui c'è un filmato che lo rappresenta molto bene.
Non brillando la sua anima di alcuna luce propria e non avendo sensi spirituali sviluppati non poteva vedere nulla o quasi attorno a sè.
Allegati
Crepuscolo39.png
Il Paese del Crepuscolo, pag.39
Crepuscolo46.png
Il Paese del Crepuscolo, pag. 46
Crepuscolo1.jpg
Il Paese del Crepuscolo, pag. 47
Crepuscolo2.jpg
Il Paese del Crepuscolo, pag. 48
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Il Paese degli Avari e il Paese del Ghiaccio

Messaggioda Giovanni » domenica 24 luglio 2011, 0:13

Oltre al "Paese del Crepuscolo", che è il livello più basso del mondo astrale (o Purgatorio), Franchezzo, descrive anche le sfere infernali, che stanno sotto la superficie terrestre. Il livello infernale più vicino alla terra è da lui chiamato "Il Paese senza Riposo" perchè è una continua lotta dove vince il più forte, come nella giungla. Le persone che hanno fatto del male agli altri vanno nelle sfere infernali, chi invece ha difetti come l'egoismo, l'orgoglio, l'ira, ecc. ma non ha danneggiato altre persone va nel "Paese del Crepuscolo" (Purgatorio). Viene anche descritto il "Paese degli Avari" e il "Paese del Ghiaccio", che sono molto simili ai gironi dell'Inferno dantesco. La descrizione di chi ha fatto uso di droghe è tra le più tristi.
Allegati
Crepuscolo-Avari3.jpg
Il Paese degli Avari, pag. 50
Ghiaccio1.jpg
Il Paese del Ghiaccio, pag. 65
Ghiaccio2.jpg
Il Paese del Ghiaccio, pag. 66
Ghiaccio3.jpg
Il Paese del Ghiaccio, pag. 67
Ghiaccio4.jpg
Il Paese del Ghiaccio, pag. 68
Drogati1.jpg
Drogati, pag. 69
Drogati2.jpg
Drogati, pag. 70
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

La seconda Sfera Astrale, il Paese dell'Alba

Messaggioda Giovanni » domenica 24 luglio 2011, 0:16

Al di sopra del "Paese del Crepuscolo" vi è la sfera da lui chiamata "Il Paese dell'Alba", per via dell'illuminazione che in questo luogo assomiglia a quella di una perenne alba, questa è la seconda Sfera del Piano Astrale, ogni Sfera è suddivisa in 12 sottolivelli e le caratteristiche sono leggermente diverse da un livello all'altro. Ad es. la vegetazione è molto rada e non ci sono alberi e fiori nel primo livello di questa Sfera, ma man mano che si sale nei livelli la vegetazione si fa più fitta e nei livelli superiori ci sono sia alberi che fiori.
Qui è dove gli spiriti possono soddisfare tutti i loro desideri materiali, ogni cosa che pensano si realizza concretamente. In questa Sfera si rinasce in un corpo giovane e con un aspetto gradevole. La vita è molto simile a quella della Terra, ci sono case, scuole, centri di ricreazione, fiumi, giardini, animali domestici e ci si sposta fluttuando con la volontà. Gli spiriti rimangono qui finchè non sono del tutto sazi di ogni desiderio materiale e non aspirano a qualcosa di spirituale, che si trova nella Terza Sfera (quella di Nosso Lar).

Per una spiegazione più accurata dei vari livelli c'è un articolo nel sito.
http://www.vitaoltrelavita.it/allan-kar ... morte.html
Allegati
Alba0-Sfere0.jpg
Il Paese dell'Alba, pag. 85
Alba0-Sfere.jpg
Il Paese dell'Alba, pag. 86
Alba1.jpg
Il Paese dell'Alba, pag. 89
Alba2.jpg
Il Paese dell'Alba, pag. 93
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Libertà nel mondo spirituale

Messaggioda Giovanni » domenica 24 luglio 2011, 0:18

segue una spiegazione delle leggi che vigono nelle varie sfere e della maggiore o minore libertà che gli spiriti hanno.
Ovviamente consiglio di leggere l'intero libro perchè è estremamente istruttivo. Lo trovate nella sezione dei libri da scaricare.
Allegati
Franchezzo, pag 78 leggi.jpg
pag. 78
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: Descrizione dell'aldilà

Messaggioda daluoghiremoti » domenica 24 luglio 2011, 13:57

Ottimo post, mi sarà utile ad indirizzarmi su cosa leggere in maniera cronologicamente graduale. :grazie1000:

Il messaggio di daluoghiremoti piace a:
Giovanni
Avatar utente
daluoghiremoti
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 423
Iscritto il: sabato 18 giugno 2011, 13:15
“Mi Piace” dati: 109 volte
“Mi Piace” ricevuti: 212 volte
Religione: cristiano

La seconda Sfera Astrale, il Paese dei desideri

Messaggioda Giovanni » giovedì 6 settembre 2012, 13:28

La seconda Sfera astrale è il piano dei desideri (infatti si chiama Kamaloka, dal sanscrito Kama=desiderio e Loka=luogo) e delle illusioni. Ogni pensiero e ogni desiderio materiale diventa realtà concreta, tanto quanto sono "reali" nel piano fisico-terreno. Ecco un estratto dal bellissimo libro di Carlo Splendore, "La vita nelle sfere astrali", anche questo scaricabile nella sezione libri sull'astrale.
Gli spiriti, se lo desiderano, possono addirittura concretizzare con il pensiero dei negozi con i commessi dentro.
Allegati
Seconda Sfera11.jpg
La vita nelle sfere astrali, pag. 11
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: R: Descrizione dell'aldilà

Messaggioda Giovanni » mercoledì 5 dicembre 2012, 9:21

Ieri ho letto una notizia della morte di una [url="http://www.leggo.it/news/cronaca/investita_a_13_anni_arrestato_il_pirata_il_papa_di_monica_lo_perdono_foto/notizie/205487.shtml"]ragazzina[/url] e del fatto che il padre aveva perdonato colui che, senza volerlo, aveva provocato quella morte.
Di seguito vi erano centinaia di commenti su facebook che si potevano dividere in diverse categorie: chi si sarebbe vendicato con violenza (35%), chi non avrebbe assolutamente perdonato ma senza arrivare però a vendicarsi (30%), chi ammirava il gesto di perdono del padre senza però esserne capace (20%), chi sarebbe stato capace di perdonare, più per "dovere" cristiano che non per convinzione profonda (10%), chi invece avrebbe perdonato in modo profondo e sincero senza se e senza ma, accettando pienamente la volontà di Dio e amando il prossimo (5%).

Ho contato i commenti e ho calcolato le proporzioni. Si vede chiaramente che la gran parte é ancora prigioniera delle catene dell'odio, del non perdono, del rancore e dell'orgoglio. Solo pochissimi hanno amore per il prossimo e accettazione della volontà divina.
Facendo un raffronto con i piani dell'aldilà, il 35% della prima categoria andrebbe nei piani infernali; il 30% della seconda andrebbe nell'Umbral, cioè la prima sfera dell'astrale; il 20% della terza categoria andrebbe del secondo piano dell'astrale; il 10% della quarta andrebbe nella terza sfera astrale (dove c'è Nosso Lar) e il 5% ancora oltre.
Queste proporzioni corrispondono a quelle che ho letto nei vari libri spirituali che parlano dell'aldilà.
L'essere cristiani o atei non aveva importanza poiché nei commenti alcuni di coloro che avrebbero perdonato era atea, mentre tra quelli che non perdonavano molti si autodefinivano "cristiani praticanti" (per "praticanti" intendevano sicuramente il fatto di andare a Messa, non il fatto di praticare gli insegnamenti del Cristo).

Ognuno dovrebbe chiedersi a quale categoria appartiene.

C'è un bellissimo film sul perdono che racconta di un genitore che vive anni nel non perdono, ma poi finalmente riesce a trovare la via per aprire il suo cuore e perdonare chi ha ucciso suo figlio. Si chiama The Grace Card.
viewtopic.php?t=826

Inviato da tablet
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista

Re: R: Descrizione dell'aldilà

Messaggioda Giovanni » mercoledì 5 dicembre 2012, 13:02

La strada del perdono diviene molto più naturale non appena si comprende che le varie sofferenze della vita dipendono tutte e sempre dal nostro Karma, cioé da cose che noi abbiamo commesso in passato e quindi da prove che noi stessi abbiamo scelto e programmato di vivere perché dovevamo comprendere qualcosa.

Le azioni degli altri non hanno alcuna importanza perché quello che accade nella nostra vita dipende sempre esclusivamente da noi e noi possiamo scegliere di capire questa verità oppure prendercela con gli altri anziché con noi stessi e rimandare la comprensione di vita in vita, ripetendo ogni volta tutto daccapo.

Inviato da tablet
Tutto ciò che esiste non è null'altro che una lezione
Libri spirituali gratuiti http://librispirituali.altervista.org
Avatar utente
Giovanni
Amministratore
 
Messaggi: 2141
Iscritto il: lunedì 16 febbraio 2009, 16:19
“Mi Piace” dati: 913 volte
“Mi Piace” ricevuti: 529 volte
Religione: Spiritualista


Torna a Autori dello Spiritismo - Citazione d'Aiuto

Chat Room Vita Oltre la Vita
Commenta:

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron